A- A+
Cronache
Art&Business 22/09

Era in casa di Roberto Bettega, ex calciatore juventino, il quadro di Marc Chagall, "Le nu au bouquet", recuperato dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio di Torino. Il dipinto era stato rubato nel 2002 a Savona, dallo yacht di un facoltoso cittadino statunitense. L'ex giocatore, estraneo ai fatti e parte lesa nella vicenda, lo aveva acquistato nel 2003 - secondo quanto ricostruito dalle indagini coordinate dal pm torinese Giuseppe Ferrando - da una galleria bolognese con tanto di certificato autentico, pagandolo 175mila euro piu' alcuni quadri in conto vendita

La galleria bolognese a si era rivolto Bettega e' la stessa - a quanto si apprende - da cui nel 2006 l'ex calciatore e dirigente juventino aveva acquistato una natura morta di Giorgio Morandi (in realta' rivelatasi poi una riproduzione fotografica) insieme ad altri sei quadri falsi. Il quadro di Chagall e' stato scoperto proprio durante i controlli dei carabinieri a casa dell'ex giocatore in seguito al caso del "giro" di opere false provenienti dalla galleria bolognese.

Bettega era convinto che il quadro di Chagall appartenesse a un altro collezionista: gli investigatori hanno infatti scoperto che chi aveva sottratto l'opera era anche riuscito a farsi rilasciare dalla Fondazione Chagall una nuova autenticazione del quadro, la cui vendita fu attribuita a un ignaro collezionista bergamasco, anche lui cliente abituale della galleria bolognese. Il proprietario originario dello Chagall è già stato risarcito dall'assicurazione: il dipinto potrebbe quindi essere restituito alla compagnia assicurativa.

Tags:
chagallquadrobettega
in evidenza
Meteo, un vero colpo di scena Torna l'anticiclone delle Azzorre

Un evento storico...

Meteo, un vero colpo di scena
Torna l'anticiclone delle Azzorre

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.