A- A+
Cronache
Da Star Wars a Ebola, scendono in campo i robot

Uccidere i germi. Questa la missione del robot "Little-Moe" in 250 ospedali degli Stati Uniti, ma anche in Canada e Gran Bretagna. Utilizzato in precedenza per uccidere gli agenti patogeni più comuni negli ospedali, come lo Staphylococcus aureus, il robot ora ha un ruolo da giocare anche contro il virus Ebola.

Da quando pazienti affetti da questa malattia hanno cominciato ad arrivare negli Stati Uniti, l'azienda texana Xenex che produce questo robot ha adattato i suoi protocolli per affrontare Ebola. Messo in una stanza, "Little-Moe", che è un po' più grande del famoso R2-D2 di Star Wars, apre la sua cupola e svela una lampada allo xenon che genera raggi ultravioletti. Questi penetrano nelle pareti cellulari dei batteri entro tre metri di distanza e fondono il loro DNA. Bastano solo 5-10 minuti per decontaminare un'area.

Di fronte all'emergenza Ebola, il robot può ora essere usato anche per decontaminare le tute protettive indossate dal personale medico e infermieristico quando ancora le indossano. Ciò consente di risparmiare tempo ed è più efficace. A differenza del mercurio precedentemente utilizzato per i raggi ultravioletti, lo xenon non è tossico e dà vita a un processo più rapido. Anche tre centri medici militari americani si sono procurati questo robot.

Nessuna consegna è prevista per il momento in Africa, ma Xenex sta studiando con le ong e gli enti di beneficenza l'opportunità di offrire sconti per l'acquisto di questi robot. Ogni dispositivo costa oltre 80mila euro.

Discussioni in corso anche con le compagnie aeree. Il robot potrebbe decontaminare rapidamente le cabine di aerei sospettati di aver trasportati persone infette.

Tags:
robotebolavirusdisinfettare
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.