A- A+
Cronache
Scarcerato perché obeso: "Non vivo più". La rabbia dei parenti della vittima
Il carcere di Cassino

Scarcerato perché obeso: "Potrei morire in ogni istante, sono uscito di testa". Ma non convince i genitori di Erika

Continua a far discutere il caso del killer scarcerato e libero di tornarsene a casa sua in quanto obeso. Era entrato in cella che pesava 120 Kg e ora é arrivato a 200. Da qui la decisione dei giudici di liberare Dimitri Fricano. Aveva ucciso con 57 coltellate la sua fidanzata Erika in seguito ad un rimprovero per le briciole lasciate in spiaggia. Lui ha scontato solo 6 anni dei 30 totali che li sono stati inflitti e il resto del tempo della pena lo trascorrerà nella sua casa a Biella. L'ex detenuto, appena uscito di prigione, ha subito concesso un'intervista. Decisione che potrebbe provocargli anche conseguenze. "Non vivo più da sei anni, chiedo scusa ai genitori di Erika. Io – ha raccontato mentre i genitori di Erika ascoltavano in studio - sono uscito di testa e sono diventato duecento chili".

Leggi anche: Branchetti, la nuova fiamma è un importante amministratore delegato. FOTO

Leggi anche: Ai, al summit di cardiologia arriva Susan. Prima relazione al mondo di un Bot

"Vivevo - prosegue Fricano a Pomeriggio 5 - con la mia fidanzata e avrei pagato oro perché fossi morto io. Purtroppo, è andata al contrario". E ancora: "Non so cos’è successo. Vivo su una sedia a rotelle, non mi sono lavato per degli anni perché non ce la facevo, non ce la facevo a uscire dalla cella – ha detto ancora -. Non è che hanno mandato a casa un trentenne perché obeso e fumatore, io sono a rischio vita in ogni secondo della giornata". Lapidaria la replica dei genitori di Erika (il padre giorni fa aveva espresso tutta la sua rabbia sulla scarcerazione). "Quella è un famiglia pericolosa. O vengono ricoverati in psichiatria oppure dovrebbero finire tutti in carcere", hanno commentato.

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.