A- A+
Cronache
Scena muta per protesta all'orale di maturità: promosse le tre studentesse

Venezia, scena muta per protesta all'orale di maturità: promosse le tre studentesse

Sono state promosse tutte e tre le studentesse ribelli del liceo Foscarini di Venezia. Dopo aver ricevuto un voto basso nello scritto di greco, avevano deciso di fare scena muta all’orale di maturità. Questo atto di disobbedienza era una forma di protesta contro ciò che ritenevano un giudizio ingiusto sulla loro prova scritta di greco durante la seconda fase dell’esame. Nonostante il rischio di bocciatura, Linda Conchetto, Virginia Gonzales y Herrera e Lucrezia Novello hanno scelto di fare scena muta di fronte agli esaminatori.

LEGGI ANCHE: Maturità, il discorso ai maturandi che nessuno ha il coraggio di fare

Sono state promosse con voti compresi tra il 67/100 e il 71/100. Questo risultato ha anche reso evidente la loro determinazione a lottare per un esame equo e giusto per tutti gli studenti coinvolti. La loro protesta non è stata isolata: su quattordici candidati del loro corso, dieci hanno ricevuto valutazioni severe da parte della commissione esterna proveniente da Mestre. Questo episodio ha suscitato una discussione più ampia sulla trasparenza e l’imparzialità del processo di valutazione durante gli esami di maturità, riflettendo la volontà delle tre studentesse di difendere non solo i loro diritti, ma anche quelli dei loro compagni di classe.

Linda, una studentessa con un eccellente rendimento scolastico che manteneva una media annuale di 8 in greco, ha ricevuto un voto di 6,5 nella versione dell’esame di greco. Questo risultato ha suscitato una reazione senza precedenti da parte sua: anziché rispondere alle domande della commissione durante l’esame orale, ha scelto di protestare con un gesto eloquente. Ha letto una dichiarazione alla commissione, spiegando che non avrebbe partecipato all’esame orale non per timore o mancanza di preparazione, ma perché non intendeva accettare un giudizio che riteneva non rispecchiasse il suo impegno e la sua conoscenza. Questa decisione ha avuto un impatto significativo sulle sue compagne di classe, Virginia e Lucrezia, che hanno deciso di seguire il suo esempio. Anche loro hanno rifiutato di sottoporsi all’esame orale in segno di solidarietà e dissenso nei confronti del processo di valutazione.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti





motori
Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.