A- A+
Cronache
Sindacalista della Uil aggredita con un cacciavite a Parma
Roma, trovato scheletro di donna durante lavori in un parco

La polizia sta indagando per rintracciare i due aggressori sulla base delle indicazioni della sindacalista

Una sindacalista della Uiltrasporti di Parma è stata aggredita da due uomini a volto scoperto che l'hanno colpita con un cacciavite al braccio. La donna ha riportato ferite lievi. Ne dà notizia la Gazzetta di Parma. E' successo ieri mattina, negli uffici della Uil quando i due uomini sono arrivati e senza pronunciare una parola l'hanno colpita, per poi andarsene. La polizia sta indagando per rintracciare i due aggressori sulla base delle indicazioni della sindacalista. L'episodio potrebbe essere collegabile a un biglietto di minacce che gli è stato fatto trovare sotto il tergicristallo della sua auto. Iscriviti alla newsletter

Tags:
uil parma
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"





motori
Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.