A- A+
Cronache
Sondaggi Swg, solo 1 italiano su 5 vuole le ri-aperture per Natale. LEGGI

Solo un italiano su 5 vorrebbe più aperture per le feste di Natale. Le misure per il contenimento del Covid-19 infatti dovrebbero essere attenuate per il 21% degli italiani nel periodo delle festività. È quanto emerge dallo studio condotto dalla società di monitoraggio Swg, che ha preso in esame il periodo che va dal 23 al 29 novembre. Tra il 21% del campione intervistato che vorrebbe una attenuazione delle misure da parte del Governo il 33% ha più di 64 anni. Il 44% degli intervistati ritiene, invece, che occorra mantenere le attuali misure finché la situazione epidemiologica non migliori sensibilmente.

Per il 29% sono necessarie misure ancora più restrittive per i rischi di diffusione della pandemia che può portare il periodo delle feste di Natale. Sull’opportunità di riaprire delle attività nel periodo natalizio: l’81% del campione intervistato da Swg ritiene non opportuno lasciare aperti i bar fino a tarda sera. Per i 78% del campione, inoltre non è opportuno riaprire le piste da sci; il 69% degli intervistati ritiene non opportuno lasciare aperti i ristoranti fino a tarda serata. Anche per gli spostamenti tra le diverse regioni la maggioranza del campione, il 67%, li ritiene non opportuni. Per il 44% del campione sarebbe, invece, opportuno lasciare aperti i negozi anche nelle zone rosse; per il 41% è opportuno aprire le scuole superiori. Per il 65%, infine, non è opportuno aprire i centri commerciali nel fine settimana.

Quasi la metà degli italiani prevede, inoltre, pranzi e cene di Natale solo con i propri conviventi (il 46%); con una cerchia più ristretta del solito il 30%; mentre ritiene di evitare del tutto i pranzi e le cene il 15%, e solo il 4% vorrebbe trascorrerli con amici e parenti come gli anni scorsi. Le rigide misure di restrizione da Covid-19 per il periodo natalizio sarebbero un duro colpo da sopportare per il 13% degli italiani, di cui il 21% ha un’età che va dai 25 ai 34 anni. Per il 39% del campione non ci sarebbe nessun particolare problema se rimanessero le attuali restrizioni, mentre per il 43% sarebbe difficile da sopportare ma non un dramma. 

Commenti
    Tags:
    sondaggi swgsondaggiswg
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Incubo autocertificazione Ora arriva anche sulle magliette

    Il Covid vissuto con ironia

    Incubo autocertificazione
    Ora arriva anche sulle magliette

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura

    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa

    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.