A- A+
Cronache
Strage Varese, "vi ho uccisi tutti, bastardi". L'ira di Maja sul figlio vivo

Strage Varese, la pista delle minacce. I debiti nascosti alla famiglia

La tremenda strage della provincia di Varese di mercoledì scorso continua ad essere un mistero irrisolto. Alessandro Maja ha ucciso a martellate moglie e figlia e ferito gravemente il suo primogenito. Il 23enne Nicolò sul quale Maja si sarebbe accanito subito dopo avere ucciso la compagna e la 16enne - si legge sul Messaggero - è ancora ricoverato all'ospedale di Circolo di Varese in gravissime condizioni. Maja era convinto di aver tolto la vita anche a lui, tant'è che nei minuti successivi alla strage, ancora sporco di sangue avrebbe gridato "vi ho uccisi tutti, bastardi". Pezzo dopo pezzo, gli inquirenti tentano di ricomporre la vita di Alessandro Maja. È emersa la figura di un uomo piuttosto solitario, spesso arrabbiato e, negli ultimi tempi, ossessionato dal denaro. Il movente del duplice omicidio resta ancora un mistero, ma una delle piste al vaglio degli investigatori è proprio quella economica.

Si indaga - prosegue il Messaggero - sulla possibilità di operazioni finanziarie rischiose, di prestiti esterni alle banche o di investimenti che potrebbero avergli dato la sensazione di non essere al sicuro. Non sarebbe nemmeno da escludere l'eventualità che qualcuno lo minacciasse. Secondo chi era vicino a Maja, l'uomo era terrorizzato dagli effetti economici della pandemia sulla sua azienda, ma secondo quanto emerso, già nel 2018 lui e la moglie avrebbero istituito un fondo patrimoniale "destinando a far fronte ai bisogni della famiglia", la società dell'uomo, della quale Stefania deteneva la maggioranza delle quote. Nell'atto notarile è scritto che i coniugi "vengono delegati ed autorizzati a riscuotere gli utili di pertinenza delle rispettive quote di partecipazione, fermo restando che detti utili dovranno, comunque, essere utilizzati per i bisogni della famiglia".

Leggi anche: 

Guerra Russia-Ucraina, Draghi da Biden per seguire una linea suicida

Ucraina, il Papa ai guerrafondai del mondo: “Le armi non portano alla pace"

Inflazione Usa e Lagarde (Bce), mercati: verso un’altra settimana turbolenta

Sondaggio sindaci, sorpresa Mancinelli (Ancona), Bucci oltre il 56%

Gran Canaria, l’isola amata dagli italiani dove la benzina costa 1.10 euro

Bono e The Edge suonano a sorpresa nel metrò di Kiev. VIDEO

Intesa Sanpaolo, a sostegno delle cooperative italiane in difficoltà

Brindisi, prima comunità energetica: 350 famiglie risparmieranno in bolletta

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cronache varese
    in evidenza
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi

    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    i più visti
    in vetrina
    Intelligenza artificiale Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022

    Intelligenza artificiale
    Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022





    casa, immobiliare
    motori
    Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

    Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.