A- A+
Esteri
Ucraina, il Papa ai guerrafondai del mondo: “Le armi non portano alla pace"
Il Santo Padre

Guerra Russia Ucraina, Papa Francesco: "E' pazzia, le armi non portano mai la pace"

Nella recita del Regina Caeli Papa Francesco ha lanciato l’ennesimo appello per la pace. "Alla Vergine Santa presento in particolare le sofferenze e le lacrime del popolo ucraino di fronte alla pazzia della guerra. Continuiamo per favore a pregare ogni giorni il rosario per la pace. E preghiamo per i responsabili delle nazioni, perché' non perdano il fiuto della gente che vuole la pace e sa bene che le armi non la portano mai”, ha scandito il Santo Padre rivolgendosi a tutti quei “responsabili” delle nazioni, a quei governanti che ormai hanno abbandonato la via della diplomazia.

Affaritaliani.it, da quando ha avuto inizio la tragedia della guerra in Ucraina, ha subito indicato Papa Francesco come l'unico mediatore credibile fra i due paesi. Un negoziato che però è stato lo stesso Putin a respingere rifiutando di incontrare il Santo Padre. 

"Proprio in quest'ora - ha ricordato il Pontefice - tanti fedeli si stringono intorno alla venerata immagine di Maria del Santuario di Pompei per rivolgere la supplica, sgorgata dal cuore del beato Bartolo Longo". "Spiritualmente inginocchiato davanti alla Vergine - ha aggiunto -, le affido l'ardente desiderio di pace di tante popolazioni che in varie parti del mondo soffrono l'insensata sciagura della guerra".

Guerra Russia Ucraina, Papa Francesco: "Un male di oggi è non ascoltarsi, anche nella Chiesa"

"Oggi siamo travolti dalle parole e dalla fretta di dover sempre dire e fare qualcosa, anzi quante volte due persone stanno parlando e una non aspetta che l'altra finisca il pensiero... e' un male del nostro tempo". "Abbiamo paura del silenzio", "Quanta fatica si fa ad ascoltarsi! Ascoltarsi fino alla fine, aspettando che l'altro si esprima. In famiglia, a scuola, al lavoro, persino nella Chiesa!". Cosi' Papa Francesco ha introdotto il Regina Caeli, intervellato da passaggi a braccio. "Ma per il Signore anzitutto occorre ascoltare" ha sottolineato il Pontefice. "Ascolto significa disponibilita', docilita', tempo dedicato al dialogo".

 

 

Leggi anche: 

Conte minaccia la crisi di Governo: "Ci trattano come molestatori"

Sondaggio Governatori: Musumeci delude, la top 20. Classifica

Putin a rischio golpe: perchè gli uomini forti di Mosca lo vogliono far fuori

Confindustria, la crisi gela la produzione: gas su del 698% rispetto pre Covid

I sondaggi di Affari sulle Regioni fanno discutere, anche Maurizio Crozza

Top Communicator of the Year: premiato il direttore di Affari, Angelo Perrino

Cessione Milan/Eliott preferisce Red Bird: intervista con Scotti di Affari.VIDEO

BPER Banca, al via la prima mostra sull'Archivio Storico del Gruppo

Utilities, il workshop sulla ventiduesima edizione dell’Osservatorio Agici-Acc

Commenti
    Tags:
    guerra russia ucrainapapa francesco





    in evidenza
    Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

    BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.