A- A+
Cronache
Stupri Caivano, prima sentenza: due maggiorenni condannati a 13 e 12 anni
Caivano

Stupri Caivano, arriva la prima sentenza: condannati due maggiorenni

Furono costrette a subire violenze ripetute da un 'branco di maggiorenni e minorenni in un casolare abbandonato a Caivano, nel Napoletano, due cuginette di 10 e 12 anni. Era il luglio dello scorso anno. Arrivano oggi le prime due condanne per due maggiorenni arrestati qualche settimana dopo i fatti. Nel pomeriggio di oggi, il tribunale di Napoli Nord ha inflitto dopo poche ore di camera di consiglio a Pasquale Mosca, 19 anni, una pena di 13 anni e 4 mesi; e a Giuseppe Varriale, 20 anni, una pena di 12 anni e 5 mesi. Il giudice Mariangela Guida ha anche riconosciuto una forte provvisionale e il risarcimento dei danni in separata sede. Le pene condanne sono superiori alle richieste avanzate dalla Procura di Napoli Nord. Nella mattinata di oggi, invece, era stato celebrato il processo anche per i tre minorenni, ma la sentenza è slittata alla prossima settimana.

Stupri Caivano, chieste dure condanne: da 9 a 11 anni per i tre minori accusati

Avevano chiesto la messa alla prova, ovvero di non scontare alcuna pena con al termine del percorso anche l'estinzione del reato. Invece la procura dei Minori di Napoli ha chiesto pene tra 9 e 10 anni e otto mesi di reclusione nel corso del processo con il rito abbreviato che si sta celebrando a Napoli davanti al giudice del tribunale per i minorenni di Napoli Anita Polito. Imputati tre dei sette minorenni coinvolti negli abusi sessuali perpetrati a Caivano, in provincia di Napoli, ai danni di due cuginette di 12 e 10 anni. Le richieste riguardano due ragazzi 16enni e un 18enne, tutti minorenni all'epoca dei fatti. Il sostituto procuratore ha anche chiesto che non vengano concesse le attenuanti generiche ai tre giovanissimi imputati.

LEGGI ANCHE: Decreto Caivano è inefficace, i minori possono comunque guardare porno

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.