A- A+
Cronache
Torino, amministratore tenta di dar fuoco al legale del condominio. Arrestato

Torino, amministratore di condominio tenta di dare fuoco al legale degli inquilini. L'accusa da "furto" diventa di tentato omicidio

Un amministratore di uno stabile di via Ivrea a Torino, nella zona del quartiere di Falchera, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio nei confronti del legale di alcuni inquilini, dopo avergli versato del liquido infiammabile e aver tentato di appiccare le fiamme.

L’amministratore ha perso la testa nel corso di un’assemblea di condominio nella quale, secondo le ricostruzioni, sarebbe stato accusato dagli inquilini dello stabile di aver sottratto diverse somme di denaro versate dai residenti per spese di bollette e manutenzione. Di fronte a quelle contestazioni, il 69enne, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di polizia, ha dato in escandescenze: i toni si sono accesi sempre di più tra insulti e minacce, fino a quando l’amministratore ha preso la borraccia che aveva con sé e ha versato il liquido infiammabile contenuto al suo interno sull’avvocato di alcuni inquilini presente alla riunione. A quel punto ha cercato di appiccare le fiamme con un accendino che, per fortuna del professionista 56enne, si è inceppato più volte senza accendersi.

LEGGI ANCHE: Padova, fatto esplodere l'autovelox “cecchino” da 24mila multe al mese

Prima che potesse fare un altro tentativo il 69enne è stato bloccato dai condomini che hanno subito chiamato i carabinieri. L’uomo è stato condotto in carcere e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amministratorearrestocondominiofuocotorino
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...

Sport

Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...


in vetrina
McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA

McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA





motori
BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.