A- A+
Cronache
Torino, rubava fedi nunziali ai pazienti della casa di cura

Torino, rubava fedi nunziali ai pazienti della casa di cura

Rubava le fedi nunziali, custodite nelle apposite casseforti della casa casa di cura del Canavese. Il malfattore è un operatore socio-sanitario della struttura, che, approffittando delle sue mansioni, secondo vari accertamenti, apriva le casseforti dove gli ospiti ricoverati lasciavano i loro effetti personali, soprattutto oggetti in oro.

Filmato dalle telecamere della casa di cura. Scatta la denuncia per un OSS 49enne

 

L'uomo 49enne è stato incastrato dal filmato delle telecamere installate dai carabinieri, dopo le  numerose segnalazioni relative a furti , al Canavese. Le fedi nunziali ritrovate sono tre, ma gli inquirenti sospettano che l'operatore socio-sanitario sia responsabile di altri furti avvenuti nella casa di cura.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
torinofurtocasa di curacronacafede nuzialedenunciapazienti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





casa, immobiliare
motori
Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.