A- A+
Cronache
Tragedia sul lavoro, morti padre e figlio. Sono caduti in una cisterna di vino

Gioia del Colle, la caduta nella cisterna di vino fatale per padre e figlio

Padre e figlio di 81 e 47 anni sono morti cadendo in una cisterna di vino, fatali le esalazioni. Il doppio incidente mortale è avvenuto in provincia di Bari, a Gioia del Colle. Secondo le prime ricostruzioni - riporta la Gazzetta del Mezzogiorno - il figlio 47enne stava pulendo la cisterna contenente vino, e sarebbe caduto all’interno di essa. Il padre 81enne, nel tentativo di salvarlo, sarebbe poi caduto a sua volta dentro la cisterna. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri. Vani i soccorsi, i corpi senza vita delle due vittime sono stati recuperati dai sommozzatori dei Vigili del fuoco, mentre i carabinieri hanno avviato gli accertamenti sull’accaduto.

Leggi anche: Kata, anche la madre tenta il suicidio: si indaga per sequestro di persona

Leggi anche: Lascia la figlia di tre anni nel B&b e va al ristorante: madre a processo

Giovanni e Filippo Colapinto - prosegue La Gazzetta del Mezzogiorno - appartenevano a una delle famiglie più note della cittadina pugliese. Proprietaria, tra l’altro, della villa Colapinto che si trova lungo la circonvallazione, immersa in un grande parco con all’interno un’antica chiesetta dedicata a Santa Sofia. È qui che si trova la "Cantina storica del Cardinale", dove si è consumata la tragedia. Filippo Colapinto, omonimo nonno del quarantasettenne, alternava l’attività di farmacista con quella di proprietario terriero, agricoltore e produttore di vini. Il pm potrebbe decidere di disporre l'autopsia sui corpi per accertare le cause della morte.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache pugliagioia del colle
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.