A- A+
Cronache
Troppo grasso per gli ospedali. "Peso 200 kg, nessuno mi opera"

Gennaro, 63 anni, racconta il suo calvario. Avrebbe bisogno di un'operazione chirurgica ma nessuno gliela fa a causa della sua obesità. "Gli ospedali italiani non sono attrezzati per chi è malato di obesità, è un incubo senza fine".

Gennaro Pezzone, sposato con tre figli e un passato da funzionario della giunta regionale della Campania, racconta la sua vicenda al Corriere del Mezzogiorno: "Ho paura di andare in ospedale dove mi mettono? Chi mi porta in barella? Chi mi assiste? Esistono dei centri specializzati ma le liste di attesa sono lunghe. La verità è una sola, in Italia non siamo preparati ad affrontare l'obesità come malattia sociale".

Il problema è che Gennaro avrebbe bisogno di un'operazione chirurgica ma non riesce a ottenerla: "Nella mia vita", ha dichiarato, "i mali sono due: quello "ignoto" all'interno del corpo e quello noto che si chiama sanità. Tutto è cominciato con un fastidio che non mi permetteva di avere una vita normale: difficoltà nella minzione. Dopo vari pareri medici mi è stata diagnosticata una malattia e la necessità di un intervento chirurgico. (...) Ho chiamato diversi ospedali pubblici e cliniche private ma appena dico qual è il mio peso nessuno se la sente di procedere a fare l'intervento. La portata di una sala operatoria è sui 150 chili, io rischio di cadere durante l'operazione. È una situazione tremenda".

Tags:
grassooperato
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
DS Automobiles svela la nuova DS3

DS Automobiles svela la nuova DS3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.