A- A+
Cronache
Valanga in val di Rhemes, svolta in Valle d'Aosta: individuati i tre dispersi
Lorenzo Holzknecht e Elia Meta

Valanga in val di Rhemes, le salme sono state portate in elicottero all'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe

Sono stati ritrovati stamattina i corpi dei tre allievi di una scuola per guide alpine travolti ieri pomeriggio da una valanga sul monte Tsanteleina, in Val di Rhemes - nel comprensorio del Gran Paradiso - al confine tra Italia e Francia. L’istruttore del corso, Matteo Giglio, esperta guida alpina valdostana di 49 anni, era rimasto semisepolto e quindi era riuscito a mettersi in salvo e a dare l'allarme sui tre allievi, che aveva trovato grazie all'ausilio dell'apparecchio per la ricerca in valanga (l'Artva).

Così l'elicottero del Soccorso alpino valdostano è decollato stamane alle prime luci del giorno, riuscendo ad individuare i corpi sepolti dalla neve. In questo è stato fondamentale il contributo della guida sopravvissuta alla valanga, attorno alle 14 nella Val di Rhêmes.  Le salme sono state recuperate e trasportate ad Aosta per il riconoscimento, affidato al Soccorso alpino della Guardia di finanza. Le tre vittime sono Sandro Dublanc, 44 anni, maestro di sci di Champorcher, Elia Meta, 37 anni, finanziere in servizio alla caserma di Entrèves e anche il famoso campione di scialpinismo Lorenzo Holzknecht, 39 anni, originario di Sondalo (Valtellina) e cresciuto a Bormio. Nella sua carriera ha vinto un oro (in staffetta nel 2010), un argento e due bronzi ai campionati mondiali, oltre a due ori, un argento e un bronzo ai campionati europei.

Il direttore del soccorso alpino, Matteo Leonardelli, ha voluto placare le allusioni di chi, in questi casi, spesso addita le vittime, colpevoli di "essersela cercata". Il tecnico ha dichiarato in diretta su Sky tg24: "Non è che chi va in montagna vuole sfidare la sorte, le tre vittime non erano inesperte, ma a volte le cose non vanno per il verso giusto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alpinismomontagnavalanga
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete





motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.