A- A+
Cronache
Vatileaks, il volo di Balda a Dubai. "Falsi test del Papa agli 007 cinesi"

Inquietanti particolari dal processo Vatileaks. Dalle pieghe del processo emerge, come racconta Repubblica, il viaggio segreto di monsignor Balda a Dubai. Qui avrebbe incontrato alcuni uomini dei Servizi Segreti cinesi, ai quali avrebbe consegnato deei falsi test clinici di papa Bergoglio.

Il volo a Dubai Balda lo avrebbe fatto insieme a Giuseppe De Donno, ex colonnello dei carabinieri e imputato a Palermo nel processo sulla presunta trattativa Stato-mafia. Un episodio inquietante e dai conturni ancora oscuri su cui la Gendarmeria vaticana vuole vederci chiaro. De Donno ha confermato a Repubblica l'esistenza del viaggio: "Siamo andati a Dubai insieme per tre giorni, mi pare a cavallo tra il dicembre 2014 e il gennaio 2015". Io dovevo andare a Dubai pe rlavoro, lui per incontrare persone legate all'associazione benefica Messaggeri della Pace a cui voleva chiedere dei finanziamenti o non so bene cosa. Il periodo coincideva, così abbiamo deciso di andare insieme, tutto qua".

Ma durante quella permanenza a Dubai Balda avrebbe incontrato anche degli 007 cinesi a cui avrebbe consegnato la finta cartella clinica di Bergoglio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vatileaksbaldadubai
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





casa, immobiliare
motori
L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green

L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.