A- A+
Culture
PatriziaCavalli

 

L'EVENTO

Al Monte Verità di Ascona, “Utopie e Magnifiche Ossessioni", con un ricco programma di eventi letterari. Co-diretta da Irene Bignardi, Paolo Mauri e Joachim Sartorius, la manifestazione vede la presenza, tra gli altri, di Claudio Magris, Hans Magnus Enzensberger, Peter Sloterdijk, Patrizia Cavalli, Tomas Sedlacek, John N. Gray e Nassim Nicholas Taleb... In programma anche "L'immagine e la parola", spin-off del Festival del film Locarno. Ospite d'onore Aleksandr Sokurov... Irene Bignardi ad Affaritaliani.it: "Il mondo sta perdendo la testa, in tutti i sensi. Ecco perché è così importante riflettere sull'utopia..." - I PARTICOLARI SULLA MANIFESTAZIONE

Tra i tantissimi ospiti della manifestazione “Utopie e Magnifiche Ossessioni", che si svolge al Monte Verità di Ascona, anche una delle più grandi poetesse italiane contemporanee, Patrizia Cavalli, che si è esibita insieme alla musicista e Diana Tejera.

Dalla collaborazione tra la poetessa e la musicista è nato anche "Al cuore fa bene far le scale" (Voland, libro più cd), un suggestivo incontro tra la musica pop e una delle voci più originali della poesia contemporanea italiana...

LE AUTRICI - PATRIZIA CAVALLI è nata a Todi e vive a Roma. Ha pubblicato presso l’editore Einaudi  Le mie poesie non cambieranno il mondo (1974); Il cielo (1981); Poesie (1992); Sempre aperto teatro (1999) e Pigre divinità e pigra sorte (2006); presso le edizioni Nottetempo i poemetti La Guardiana (2005) e La patria (2011). Ha vinto diversi premi tra cui Viareggio Repaci, Pasolini, Dessì, Lerici Pea, Brancati, De Sanctis e Monselice. Ha scritto radiodrammi per la RAI e ha tradotto per il teatro Shakespeare (La tempesta, Sogno di una notte d’estate, Einaudi,1996; Otello); Wilde (Salome, Mondadori, 2002); Molière (Anfitrione, Einaudi, 2010), e in versione ritmica La tragedie de Carmen di Peter Brook. Ha recentemente pubblicato Flighty Matters, poesie sulla moda in edizione bilingue (Quodlibet, 2012). Al momento sta lavorando a un libro fotografico su Elsa Morante e a un disco di canzoni insieme a Diana Tejera. Le sue poesie sono state tradotte in varie lingue, tra cui il francese, il tedesco, l’inglese e lo spagnolo. DIANA TEJERA nasce a Roma. Nel 1997 studia composizione al CET di Mogol. Nel 2000 fa parte della band i Plastico, con cui partecipa al 52° Festival di Sanremo col brano Fruscìo. Nel 2003 prosegue la sua carriera da sola, e inizia a collaborare con vari artisti tra cui Chiara Civello, Ana Carolina e Tiziano Ferro, con cui compone i brani E fuori è buio presente nel disco di Ferro Nessuno è solo (2006), e Scivoli di nuovo contenuto nell’album Alla mia età (2008). Diana inizia a scrivere e comporre anche musiche per film e cortometraggi e vince vari premi. Nel 2010 esce per l’etichetta SunnyBit La mia versione, il suo primo album da solista in cui si fondono il gusto melodico italiano all’energia latina, le sfumature folk a quelle del rock più energico.

 

 

GUARDA L'I-PERR VIDEO REPORTAGE:

 

Tags:
patrizia cavallimonte verità
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.