A- A+
Culture
Il suo romanzo gay è un successo. Scrittore cinese condannato a 10 anni

Anche se l'omosessualità non è più un crimine in Cina dal 1998, resta comunque scarsamente considerata dal regime. Uno scrittore, noto come Tianyi, è stato condannato il 31 ottobre scorso a dieci anni di carcere per aver scritto e pubblicato un romanzo contenente scene omosessuali tra due uomini, secondo quanto riferito dal quotidiano cinese Global Times il 18 novembre. Con decine di migliaia di copie, Gonzhan - il romanzo in questione - che sono state vendute, il successo del libro ha attirato l'attenzione della polizia nella provincia di Wuhu nella Cina orientale.

Secondo le autorità, il libro contiene non solo storie di atti omosessuali ma anche "atti sessuali perversi come lo stupro e l'abuso" tra un insegnante e il suo allievo. Oltre al solfureo Gongzhan, Tianyi ha anche venduto altri 7.000 libri, anche di carattere "pornografico", generando un fatturato di 150.000 yuan, circa 18.000 euro. Ma pubblicare opere omoerotiche e prelevare più di 6.300 euro di profitto, è punibile con il carcere.

Commenti
    Tags:
    cinese
    in evidenza
    Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

    Le foto valgono più delle parole...

    Nicole Minetti su Instagram
    Profilo vietato agli under 18

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

    Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.