A- A+
Culture
L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison
Guido Catalano, ironico poeta torinese apprezzato anche dal pubblico dei social, direttore artistico degli appuntamenti dedicati alla Poesia della Prima Diffusa, la kermesse che porta la Prima della Scala in diversi luoghi di Milano.

L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. Catalano: con la Prima Diffusa portiamo la poesia e l'opera in luoghi insoliti

 


André Marie Chénier, protagonista dell’omonima opera e poeta che ha difeso con orgoglio i propri ideali anche a costo della sua vita. Sarà proprio la Poesia la forma d’arte al centro degli eventi che compongono il calendario dell’edizione 2017 della Prima Diffusa, la kermesse culturale che porta l’Opera al grande pubblico della città meneghina. La Poesia vivrà per le strade di Milano con una serie di 8 Stand Up Poetry che si terranno in 7 diverse location sparse su tutto il territorio cittadino fra cui Palazzo Litta, il cuore dell’edizione di quest’anno della Prima Diffusa. La direzione artistica della serie di appuntamenti dedicati alla Poesia è affidata a Guido Catalano, l’ironico poeta torinese apprezzato anche dal pubblico dei social.

 

L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. La poesia sulle scale mobili

 

 

Così Catalano: “Amo l’idea che la Poesia torni nei luoghi dove ci sono le persone e non rimanga confinata in una sorta di torre d’avorio, lontana dalle cose della vita. Da anni mi muovo in lungo e in largo per l’Italia con questo scopo. Mi piace leggere le mie poesie in posti non convenzionali. Ho iniziato nei bar, nei locali, anche sulle scale mobili, ora vado nei club, nei teatri, nei parchi, in luoghi dove di solito fanno i concerti rock. Col tempo, ho scoperto che la gente è felice di uscire di casa e andare ad ascoltare qualcuno che racconta il mondo in versi. Allo stesso modo la Prima diffusa porta l'opera, che si ascolta a teatro, in luoghi non tipici. Quindi il nostro è stato un incontro non casuale, si è creata una bella unione. Penso dunque che portare l’Opera anche fuori dal suo luogo deputato, il teatro, sia un’idea importante”

 

L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. Il poeta Andrea Chénier

 

 

Il trait d'union tra poesia e opera è rappresentato dal protagonista dell'opera che sarà la Prima della Scala, l'Andrea Chénier, che è un poeta. “Un collegamento forte: l'opera è un genere ricco di tante cose, musica, recitazione, poesia. Credo che la poesia così come con la musica si sposi anche con l'opera, e anche con altri generi. Mi è sempre piaciuta la commistione, unire generi diversi. Ho lavorato con cantautori, musicisti, attori... La reazione del pubblico è stata assolutamente positiva, una cosa che qualche anno fa non si pensava. La gente riempie i locali per una persona che legge le sue poesie, non per forza di poeti famosi. Il movimento dei poeti performativi sta crescendo molto, le case editrici stanno iniziando a interessarsi. È un piccolo miracolo. Funzionerà anche con la Prima diffusa, in fondo sia la poesia che l'opera nascono come generi popolari, è intelligente quindi guardarli fuori da questi luoghi canonici dove di solito vengono proposti e andare verso la gente”.

 

 

L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. Una splendida storia d'amore dall'epilogo tragico

 

 

Ancora Catalano: “Andrea Chénier è un poeta che si trova in una situazione complessa durante la Rivoluzione francese. Un poeta innamorato. Mi ci identifico parecchio anche se vorrei evitare di finire, come lui, sul patibolo... Va alla morte per ghigliottina, e la contessina di cui si innamora sceglie di andare alla morte con lui . Una storia tragica e amorosa. Mi permette di avvicinarmi all'opera, un genere che non pratico da anni, e credo che con la Prima diffusa a nostra volta avvicineremo tante persone alla poesia”.

 

 

L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. Chi è Guido Catalano

 

 

Guido Catalano nasce a Torino il 6 febbraio del 1971. A 17 anni è il frontman e l’autore dei testi della band rock-demenziale Pikkia Froid. Decide però in seguito di abbandonare la carriera da rockstar ripiegando sulla figura di poeta professionista vivente perché “ci sono più posti liberi”. Produce quindi sei libri di poesie e pubblica con Miraggi Edizioni le raccolte Ti Amo Ma Posso Spiegarti e Piuttosto Che Morire M’Ammazzo che vendono oltre 30.000 copie. Nel febbraio 2016 pubblica per Rizzoli D’Amore Si Muore Ma Io No. Il primo romanzo dell’ultimo dei poeti, l’opera parzialmente autobiografica che gli regala un grande successo. Per l’occasione dichiara alla stampa: “Chiedermi di scrivere un romanzo è come chiedere a uno che ha sempre corso i 100 metri di tentare la maratona. Ma io amo le sfide e spero che, crampi a parte, questo libro possa regalarmi anche qualche soddisfazione”. A novembre 2016 arriva sugli schermi del 34° Torino Film Festival con la pellicola Sono Guido E Non Guido, un mockumentary, firmato da Alessandro Maria Buonomo per Elianto Film e Fargo Film, che lo vede protagonista assieme al suo alter ego Armando Catalano. Il 2017 è l'anno del nuovo libro di poesie dal titolo Ogni Volta Che Mi Baci Muore Un Nazista, sempre edito da Rizzoli. Citando i suoi critici Guido Catalano dichiara: “I poeti non mi considerano un poeta ma un cabarettista. I cabarettisti non mi considerano un cabarettista ma un poeta. Gli elettricisti non mi considerano un elettricista e fanno bene.”

 

 


L’energia della poesia è ovunque: Guido Catalano alla Prima Diffusa con Edison. Stand up poetry, il programma

 

 

Per celebrare la poesia e le rivoluzioni di Andrea Chénier, la Prima Diffusa presenta un progetto speciale curato da Guido Catalano: otto appuntamenti di poesia diffusi in città.


sabato 2 dicembre: MASSIMO ZAMBONI in "Anime Galleggianti"
ore 17.00 Palazzo Litta Cultura, Corso Magenta 24 – prenotazione 345.5170594

domenica 3 dicembre: ROBERTO MERCADINI
ore 19.30 MAMU Magazzino Musica, Via F. Soave 3

lunedì 4 dicembre: MAX COLLINI (OFFLAGA DISCO PAX)
ore 21.00 Circolo Arci Bellezza, Via Giovanni Bellezza 16/A

martedì 5 dicembre: WILLIE PEYOTE in "La poesia italiana da Montale a Gue Pequeno"
ore 21.00 Spazio Teatro 89, Via Fratelli Zoia 89

mercoledì 6 dicembre: VINCENZO COSTANTINO CINASKI
ore 19.00 Palazzo Litta Cultura, Corso Magenta 24 – prenotazione 345.5170594

venerdì 8 dicembre: PAOLO AGRATI
ore 18.00 Alma Rosé – Artepassante, Passante Ferroviario Repubblica, Piazza San Gioachimo

sabato 9 dicembre: PIERPAOLO CAPOVILLA (IL TEATRO DEGLI ORRORI) in "ERESIA SOCIALISTA"
ore 18.00 Mare Culturale Urbano, via G. Gabetti 15

domenica 10 dicembre: EMIDIO CLEMENTI (MASSIMO VOLUME) e CORRADO NUCCINI in "QUATTRO QUARTETTI"
ore 18.00 BASE Milano, Via Bergognone 34

Tags:
guido catalanoprima diffusaedisonedison prima diffusaedison prima diffusa guido catalano
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.