A- A+
Culture
Morto lo scrittore sudamericano Eduardo Galeano

Il mondo piange Eduardo Galeano. Il grande scrittore urugayano si è spento a Montevideo all'età di 74 anni, nello stesso giorno in cui è scomparso anche il premio Nobel Gunter Grass. Da una settimana era ricoverato in ospedale, in fase terminale di un cancro ai polmoni contro il quale lottava da anni. Tra le sue opere più famose ricordiamo Specchi (2008), Un incerto stato di grazia (con Sebastião Salgado e Fred Ritchin, 2002), Splendori e miserie del gioco del calcio (1997), La conquista che non scoprì l'America (1992), Memoria del fuoco (1982-1986). Ma soprattutto Le vene aperte dell'America Latina (1970), requisitoria contro lo sfruttamento coloniale e post-coloniale del subcontinente sudamericano, divenuta un caposaldo della sinistra negli anni Settanta e Ottanta. Un lavoro che Galeano considerava un parziale errore: "Doveva esssere un'opera di economia politica, solo che non avevo la formazione necessaria. Non mi pento di averlo scritto però è una tappa che, secondo me, è superata".

Tags:
galeanosudamericascrittorecalciocancropolmoni
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.