A- A+
Culture

Alessandra Necci, gran conoscitrice della storia moderna di Francia, è stata nominata dal Ministro della cultura e della comunicazione francese, madame Aurélie Filippetti, Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, che accoglie e segnala le persone che si sono distinte con le loro opere nella promozione della cultura francese nel mondo.

L’autrice ha pubblicato due libri di grande successo sulla storia politica francese: Il prigioniero degli Asburgo. Storia di Napoleone II re di Roma (2011) e Re Sole e lo scoiattolo. Nicolas Fouquet e la vendetta di Luigi XIV (2013)(Premio Fiuggi Storia), entrambi editi da Marsilio, che annuncia per il prossimo gennaio un nuovo libro: Il diavolo zoppo e il suo compare. Talleyrand e Fouché e la politica del tradimento.
Le sue storie ricostruiscono con appassionante ricchezza di dettagli le trame e i conflitti della vita di corte, offrendo uno spaccato suggestivo della vita politica della quale disegna un affresco assai vivo.
Alessandra Necci è anche presidente della fondazione Lorenzo Necci impegnata nello sviluppo del nostro Paese.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cavalieri dell'ordinenecci
in evidenza
Il direttore Perrino su Isoradio Affari commenta le elezioni 2022

Ospite de "Il sorpasso" di Monica Setta

Il direttore Perrino su Isoradio
Affari commenta le elezioni 2022


in vetrina
SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain

SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain


motori
Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.