A- A+
Culture

Parte oggi e resterà aperta fino al 10 gennaio l’iniziativa “Respirare parole”: un concorso letterario per raccontare la Milano sostenibile del futuro nella strada che la porterà ad Expo 2015. E dal 28 ottobre gli scritti potranno essere consegnati anche all’interno di uno dei 9 nuovi Sportelli energia che saranno aperti in ogni Consiglio di Zona.

“Respirare parole non vuole essere solamente un concorso di scrittura, ma anche un’iniziativa in grado di creare occasioni di scambio e di incontro sulla nostra città, così come vorremmo che si trasformasse”, a dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno. “Sono previsti, infatti, laboratori di scrittura aperti a tutti nelle biblioteche cittadine, incontri pubblici di lettura, gioco e confronto e un sito dedicato dove scambiarsi riflessioni sulla Milano di domani che guarda ad Expo”.

“Abbiamo voluto lanciare insieme queste due iniziative, il concorso e gli Sportelli energia, perché una città sostenibile prende forma innanzitutto dallo sviluppo di una cultura sostenibile”, ha commentato l’assessore all’Ambiente Pierfrancesco Maran. “Questi Sportelli, che avevamo annunciato esattamente un anno fa e che oggi diventano realtà, non saranno solo un luogo dove ogni cittadino riceverà supporto sulla corretta manutenzione degli impianti termici e sull’efficienza energetica, ma promuoveranno anche l’efficienza energetica come strategia di lungo periodo”.

Ecco come funziona il concorso “Respirare parole”.
Ogni cittadino può partecipare con un suo racconto a tema libero, seguendo tre piccole regole: l’ambientazione deve essere Milano nel 2020, deve contenere un incontro e immaginare il cielo di domani. La lunghezza del racconto deve essere compresa tra un minimo di 5 cartelle e un massimo di 10 (di 2.000 battute l’una). Gli scritti potranno essere consegnati direttamente in forma cartacea presso una delle biblioteche comunali di Milano o presso uno Sportello Energia. Una giuria tecnica, presieduta da Massimo Cirri, selezionerà 12 racconti, che verranno pubblicati in un’antologia e, nel corso dell’estate, saranno ripresi in singoli incontri a tema organizzati in biblioteca. Il vincitore, infine, si aggiudicherà una “bicicletta parlante”.

I laboratori gratuiti.
Inoltre, è stato chiesto a quattro scrittori provenienti da ambiti diversi – musica, architettura, letteratura e formazione – di tenere altrettanti laboratori di scrittura gratuiti e aperti a tutti (anche a chi non partecipa al concorso). I primi due si terranno sabato 16 novembre: dalle 9.30 alle 12.30, nella Biblioteca Chiesa Rossa (via San Domenico Savio 3), si terrà “Come comporre un racconto: orchestrazione, ritmo e armonia” con Carlo Boccadoro; mentre dalle 15.30 alle 18.30, sarà Maurizio Matrone, nella Biblioteca Gallaratese (via Quarenghi 21) a tenere il corso “Come ispirarsi a un modello, ovvero l’arte di copiare”. Sabato 30 novembre, invece, saranno prima Gianni Biondillo con “Come raccontare la città” (dalle 9.30 alle 12.30, Biblioteca Crescenzago, via Don Orione 19) e poi Paolo Nori con “Come raccontare una faccia” (dalle 15.30 alle 18.30, Biblioteca Dergano – Bovisa, via Baldinucci 76) ad insegnare le tecniche di scrittura ai partecipanti.

Sul sito del Comune di Milano sono disponibili i pdf specifici di regolamento, laboratori, biografie degli scrittori e biciclette parlanti

Tags:
“respirare parole”milano sostenibile
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020


casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.