A- A+
Culture
STRANE COPPIE – XI edizione 'Costellazioni': la rassegna by Antonella Cilento

STRANE COPPIE – XI edizione 'Costellazioni': la Rassegna culturale ideata e condotta dalla scrittrice da Antonella Cilento

Dal Grand Tour all’attualità delle migrazioni, dall’alterità dell’altro all’estraneità a se stessi.  Thomas Mann con La morte a Venezia, Antal Szerb con Il viaggiatore e il chiaro di luna, Albert Camus con Lo Straniero, tre classici della letteratura del ‘900 tracciano una ideale costellazione di riferimento attorno alla domanda: in quanti modi possiamo essere stranieri nella nostra vita, nel paese che ci accoglie, nel viaggio che ci porta a esplorare luoghi ignoti di noi stessi?

Se ne parla nel quinto e ultimo appuntamento della rassegna culturale itinerante Strane Coppie, giovedì 23 maggio alle 18 a Milano, nella sede del Banco BPM che sostiene, insieme all’Accademia di Ungheria in Roma, la manifestazione ideata e condotta dalla scrittrice Antonella Cilento.  Ospiti dell’incontro intitolato Straniero/Straniamento, la scrittrice Marta Morazzoni, Premio Campiello alla carriera 2018, e Anna Toscano, poeta, fotografa e docente universitaria. Immagini a cura di Marco Alfano e letture dell’attore Cristian Giammarini. Organizzazione a cura della scuola di scrittura creativa Lalineascritta. L’ingresso è gratuito e libero fino a esaurimento posti per la delicatezza del luogo. Prenotazione necessaria: info@lalineascritta.it

Straniero/Straniamento, è da sempre un tema carico di significati che spesso l’attualità connota di nuove e anche drammatiche implicazioni. Inevitabile pensare alla triste attualità dei fenomeni migratori, ma andando indietro nel tempo si pensa anche al Grand Tour, al tema intimo del viaggio di conoscenza, al viaggio di istruzione che muove verso il Sud (l’Italia o l’Africa, o l’Oriente) mutandosi in viaggio alla scoperta di sé, della propria identità segreta, verso la violenza o l’eros. Camus, Mann, Szerb. Un incrocio tra letteratura francese, tedesca e ungherese; un incontro di culture e punti di vista che sigilla, attraverso il romanzo di Szerb, anche la collaborazione della Accademia di Ungheria in Roma con Lalineascritta già avviata negli ultimi due anni. 

I romanzi

La morte a Venezia (1912), esplora l’identità nascosta di uno scrittore al culmine del suo successo che giunto in Italia si invaghisce del giovane Tadzio in una Venezia sorpresa dall’arrivo del colera e, dunque, della morte.

Il viaggiatore e il chiaro di luna (1937) di Antal Szerb. Negli anni Trenta una coppia di Budapest parte in luna di miele per l’Italia. I due nascondono irrequietezza sotto un’apparenza borghese e l’incontro con un’Italia oscura e magica spezza il loro equilibrio: l’uomo parte per un viaggio mistico e allucinato alla ricerca di un amico d’infanzia diventato monaco in Umbria e approda in una Roma sensuale dove morte ed erotismo s’incontrano. La donna parte per Parigi a meditare sul matrimonio fallito precipitando in un tourbillon d’incontri galanti e pericolosi.

Lo straniero (1942) di Albert Camus: Meursault ad Algeri affronta la morte, prima quella della madre e poi l’omicidio di un arabo di cui è accusato. La sua indifferenza, la sua incapacità di provare colpa, il suo completo straniamento ne fanno uno dei personaggi più inquietanti del Novecento e che oggi più da vicino ci parla, ancora.

Strane Coppie da undici anni diffonde la cultura e l’amore per i classici della letteratura mondiale proponendo ogni anno al pubblico incontri mensili sempre gratuiti, soprattutto in luoghi d’arte ed edifici storici solitamente non visitabili. Organizzata dalla prima scuola di scrittura creativa del Sud Italia, Lalineascritta, unisce la bellezza delle arti – dalla letteratura al teatro, dal cinema alla pittura –  e i pensieri. Incontra giornalisti, scrittori, critici. Da tre anni la rassegna, nata a Napoli, è diventata itinerante toccando anche le città di Roma, Milano e Verona. In undici edizioni si contano: circa 100 classici di tutto il mondo narrati, oltre 60 relatori coinvolti tra scrittrici, scrittori, critici, giornalisti, oltre 12mila presenze, e 10mila contatti in rete sui social ogni anno. Numerosi anche gli attori e le attrici interpreti delle letture che hanno partecipato ai tanti appuntamenti. L’edizione 2019, in 5 tappe, ha creato occasioni di incontro e riflessione su grandi temi di attualità letti attraverso il pensiero e le storie di grandi autori idealmente connessi a tracciare Costellazioni, anime mobili della letteratura.

 

Commenti
    Tags:
    strane coppie – xi edizione 'costellazioni'antonella cilento
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Peugeot 308 diventa premium

    La nuova Peugeot 308 diventa premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.