A- A+
Culture
'When time dreams' curata da Mano Leyrado a The Company Studios

The Company Studios, arriva la mostra When time dreams

Apre a Milano The Company Studios, il nuovo progetto espositivo di Maximilano Aduki e Ruggero Griffini, entrambi avvezzi al mondo della creatività in ogni sua possibile manifestazione. The Company Studios è uno spazio dedicato alla ricerca e alla genesi di nuove idee, dove la parola d’ordine è condivisione;  utilizzato per esporre artisti e creativi provenienti da ogni angolo del pianeta, il fine ultimo di questa scommessa creativa è dimostrare che dall’unione di più menti, idee e propositi, possono nascere grandi progetti._

When time dreams” la nuova mostra che inaugurerà l’8 giugno negli spazi di Via California 7 a Milano, racconta di come nove artisti internazionali emergenti (e non), abbiano interpretato in chiave personale il tema dell’archeologia, intesa come narrazione di un tempo lontano dal nostro, in cui oggetti, vita e materia erano molto diversi da ciò che ci circonda oggi. Aprendo un dialogo tra contemporaneo e remoto, ogni artista porta nelle sue opere, la sua personale idea di come, presente e passato e universi paralleli possano incontrarsi. L’indagine antropologica alla base del progetto, lascia chiaramente intendere che The Company studios, non è una galleria d’arte emergente come altre, ma qualcosa di più; il concettualismo di cui si forgiano gli artisti di oggi, più legato all’apparenza che all’essenza, qui è completamente ribaltato.Il curatore, Mano Leyrado, classe 1987 è originario di Buenos Aires, Argentina, oggi residente a Berlino.Il suo lavoro nel mondo dell’arte contemporanea si concentra da sempre su due punti fondamentali: la ricerca di nuovi emergenti talenti e la contrapposizione tra tecnologia e politica.In merito alla mostra “When time dreams”, afferma: “l’arte ed il tempo, sono sempre stati connessi; un’opera d’arte può aprire un varco temporale attraverso il quale gli artisti possono rendere immortale la bellezza”.

When time dreams, gli artisti in mostra

Flavia Visconte, Argentina

Le sue opere uniscono video e fotografia; indaga l’impatto che hanno le tecnologie attuali sul corpo, e di come riescano ad aumentare la percezione del corpo femminile come oggetto.

Julia Pereyra, Argentina

Utilizza la pittura come strumento di conoscenza (anche di sé stessa), indagando i delicati equilibri tra essenza ed apparenza.

Yunsun Kim, Corea

Appassionata di antropologia, cerca di capire i meccanismi sociali che influenzano la nostra percezione quotidiana.

Joshua Goode, Stati Uniti

Ha lavorato come archeologo, partecipando a scavi in tutto il mondo, si definisce ispirato dal collega Heinrich Schliemann, famoso per aver “individuato” l’antica Troia, protagonista dell’Eneide. Il suo principale oggetto di studio è il rapporto tra vero e falso, mito e leggenda.

Anna Zachariades, Germania

Indaga forme e consistenze e come materiali differenti possano assumere un aspetto diverso grazie alla manipolazione e all’energia di cui si nutrono.

Griffini in Tamborini, Italia

Il loro approccio all’antropologia passa dallo studio dei materiali; radunando residui di plastica abbandonati sulle spiagge di isole italiane, li catalogano, li compongono e li immortalano. Sovvertono il significato originale degli oggetti, regalandogli una nuova identità.

Hunter Longe, Ginevra

Californiano, il suo lavoro parla di una co-evoluzione geologica e biologica. Per Hunter il passato e il presente esistono simultaneamente, poiché i messaggi vengono inviati attraverso il tempo tramite la materia. Appropriandosi di storie e apparati provenienti dalle scienze e confondendoli con l'esoterico e il folcloristico, le opere di Longe annullano le distinzioni tra il vivente e il non vivente e alludono a una conoscenza di fondo che va ben oltre il regno umano.

Nicolau dos Santos, Portogallo& Stephanie Blanchard, Francia

Questa coppia mira a catturare le emozioni, creando prodotti in grado di attrarre l'anima attraverso la combinazione di concetti e stili inaspettati. Un mix tra l'approccio Fenomenologico e la Teoria degli Archetipi. Ogni momento della vita è segnato dall'attivazione di precisi archetipi, ogni aspetto della nostra esistenza può essere portato alla coscienza esplorandolo e trasformandolo in un oggetto della nostra quotidianità.

'When Time Dreams'
Opening Mercoledì 8 Giugno ore 17:00 Via California, 7 - Milano

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    mano leyradomostra





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

    MediaTech

    Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    Con la Nuova MINI Countryman C: tra le colline del Chianti

    Con la Nuova MINI Countryman C: tra le colline del Chianti

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.