A- A+
Home
David di Donatello: due candidature a Lele Marchitelli, musicista da "Oscar"
Il musicista Lele Marchitelli, candidato a due David di Donatello
per il film Loro di Paolo Sorrentino

Lele Marchitelli abbiamo imparato ad apprezzarlo come autore delle musiche di programmi cult quali Avanzi, Pippo Chennedy Show e L'Ottavo Nano. Portano la sua firma molte canzoni satiriche di Corrado Guzzanti, così come tante colonne sonore di film diretti da Giuseppe Piccioni, Carlo Verdone, Renato de Maria, Riccardo Milani, e che gli hanno fruttato ben sette candidature ai Nastri d'Argento e quattro al David di Donatello.

Premio, quest'ultimo, che nell'edizione 2019 vede il compositore romano ancora una volta candidato e per ben due riconoscimenti. Al miglior musicista per la colonna sonora di Loro, film del regista premio Oscar Paolo Sorrentino per il quale Marchitelli aveva già composto le musiche de La Grande Bellezza e della serie The Young Pope, e alla canzone originale (sempre facente parte della soundtrack di Loro) con testo di Peppe Servillo e cantata da Toni Servillo dal titolo 'Na Gelosia. 

Romano, schivo, riservato e poco amante della vita mondana e dei riflettori, Lele Marchitelli ha fatto per molto tempo da illustre "sfondo" musicale dei programmi della sua compagna Serena Dandini, indirizzandone con intelligenza le scelte degli ospiti provenienti dal mondo delle sette note, privilegiando la qualità alla popolarità e contribuendo a lanciare televisivamente molti gruppi quali per esempio Alma Megretta, 99 Posse, Sud Sound System. 

Parallelamente alla Tv, per la quale sta attualmente scrivendo la colonna sonora della nuova serie di Sorrentino The New Pope, spazia nel cinema ad altissimi livelli (al momento sta componendo le musiche del prossimo film di Cristina Comencini) e nel teatro (è stato direttore musicale dell'Ambra Jovinelli dal 2001 al 2006).

La duplice candidatura al David corona una carriera d'eccellenza per un musicista che ha dato sempre priorità al pregio artistico e che, anziché "passare alla cassa", come si suol dire, preferisce impegnarsi con diligenza per passare alla Storia. Il suo nutrito e pregevole curriculum parla per lui e le sue produzioni musicali conquistano anche oltre i confini italiani, contribuendo assieme all'amico Paolo Sorrentino e alle opere che impreziosisce musicalmente, a dare lustro al nostro Paese in tutto il mondo. 

 

Tags:
david di donatellolele marchitellila grande bellezzatoni servilloyoung popepaolo sorrentinoserena dandinicarlo verdone
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.