A- A+
Economia

 

 

mele

Soddisfatta Confagricoltura per il risultato raggiunto con la firma del piano operativo, sottoscritto dall'Animal and Plant Health Inspection Service (APHIS) americano e dal Servizio fitosanitario centrale del Mipaaf, con il quale è stato definito il programma finalizzato all'esportazione di mele e pere italiane verso gli USA.

"L'accordo, raggiunto dopo un laborioso percorso che ha visto coinvolti Mipaaf, Regioni e diversi operatori del settore, è positivo  - commenta l'Organizzazione degli imprenditori agricoli - non solo perché arriva in un momento in cui la domanda interna è stagnante, ma soprattutto perché il nuovo mercato di sbocco è così importante che potrebbe migliorare in maniera significativa la redditività delle nostre aziende, come si può verificare dai dati diffusi dal nostro centro studi, che stima, a seguito dell'apertura, un potenziale giro d'affari di oltre 12 milioni di euro per le mele e più di 7 milioni di euro per le pere".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
confagricoltura
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota BZ4X, il primo veicolo elettrico a batteria (BEV)

Toyota BZ4X, il primo veicolo elettrico a batteria (BEV)

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.