A- A+
Economia
Addio a CheBanca!, si trasforma in Mediobanca Premier. Ecco cosa cambia
Addio a CheBanca! da gennaio si chiamerà Mediobanca Premier

Addio a CheBanca!, ecco cosa succede dal prossimo 1° gennaio

CheBanca! cambia nome e diventa Mediobanca Premier. L'istituto di credito ha annunciato il nuovo piano d'impresa che prevede anche il rebranding. A partire dal 1° gennaio 2024, - riporta Bluerating - la realtà dedicata alla gestione di risparmio e investimenti diventerà Mediobanca Premier. Il lancio della nuova immagine verrà supportata da una campagna di comunicazione, che verrà successivamente estesa all’offerta di prodotti, alla rete fisica e ai canali digitali.

Leggi anche: Banca Popolare di Puglia e Basilicata e FEduF insieme per giovani generazioni

Leggi anche: BPER Banca con CEV per l'assegnazione dell’EuroVolley 2023

Gli obiettivi del rebranding sono: far leva sulla distintività del brand Mediobanca per attrarre nuovi clienti e nuovi professionisti; completare il riposizionamento dell'offerta e del modello di business con immagine di brand e comunicazione in linea; generare nuove sinergie con il gruppo e valorizzare le competenze specifiche e uniche derivanti dall’integrazione tra wealth management e corporate & investment banking.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chebanca!





in evidenza
Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

MediaTech

Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce


motori
Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.