A- A+
Economia
Adidas pronta a liberarsi di Reebok: maxi-offerta dai fondi asiatici

Il fondo di Hong Kong Jynwel Capital,  la divisione di investimento della famiglia miliardaria asiatica Low, e i fondi legati al governo di Abu Dhabi hanno offerto alla tedesca Adidas 1,7 miliardi di euro (2,2 miliardi di dollari) per rilevare il suo marchio Usa Reebok. Lo rivela il Wall Street Journal, citando fonti vicine all'operazione.

Adidas ha acquistato Reebok nel 2005 per 3,8 miliardi di dollari, ma il gruppo e' ora in difficolta'. Il matrimonio infatti si è tradotto in risultati deludenti quando l'obiettivo doveva essere quello di creare un colosso delle scarpe e dell'abbigliamento sportivo che potesse far concorrenza a Nike.

La casa tedesca ha voluto il marchio Reebok anche nel tentativo di rafforzarsi negli Stati Uniti. Quando l'accordo è stato annunciato nel 2005, Adidas e Reebok erano rispettivamente al secondo e terzo posto sul mercato statunitense con il 10% e l'8%. Nel 2014 la quota di mercato di Adidas è scesa al 6% e quella di Reebok all'1,8%. Reebok nella prima metà del ha generato 712 milioni di euro di vendite. A mettere a punto l'offerta per Reebok è Jho Low, l'amministratore delegato di Jynwel Capital.

QUAL E' LA SNEAKER

CHE MEGLIO TI

RAPPRESENTA?

VOTA

Tags:
adidasreebokjynwel capital
i più visti
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.