A- A+
Economia
Auto elettriche nel 2035, il problema batterie. Così dipenderemo dalla Cina

Auto elettriche nel 2035, per estrarre più rame scarseggerà l'acqua

La norma decisa dall'Unione Europea sullo stop alla vendita di auto a benzina e diesel dal 2035, rischia di mettere l'Italia in grandissima difficoltà, soprattutto per quanto riguarda le batterie, sarà inevitabile per il nostro Paese, stando così le cose, dipendere totalmente da chi possiede le componenti per produrle. Litio, cobalto, rame e terre rare - si legge sul Corriere della Sera - sono i componenti degli accumulatori che troviamo in auto ibride ed elettriche. Il dato di partenza che arriva dall'Iea (Agenzia Internazionale per l'Energia) è che un'auto elettrica necessita di materiali rari 6 volte in più di un'auto tradizionale. L'altro dato importante è che il 70% dei minerali rari provengono da Cina e Congo.

"L'elettrificazione va benissimo – dice Piero Martin, professore straordinario di Fisica all'Università di Padova al Corriere – ma deve andare di pari passo con una produzione carbon free dell'energia. Attualmente il 63% dell'energia è prodotto da fonti fossili e se si continua così si rischia solo di spostare il problema». L'unica possibilità è quello di ricorrere alle fonti rinnovabili: «L'Unione europea – spiega Martin – ha fissato la quantità di energia pulita al 45% entro il 2030. Questo richiede un ricorso potenziato alle rinnovabili e, in qualche misura, anche al nucleare». Il rischio di «spostare l'inquinamento» si corre anche nella estrazione dei materiali che compongono le batterie. In particolare il rame: richiede grandi quantità d'acqua e questo, continua Martin, "può avere pesanti ripercussioni sul clima".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
auto elettriche 2035





in evidenza
Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

Guarda il video

Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico


motori
Pirelli svela il pneumatico All Season SF3, ideale per tutte le stagioni

Pirelli svela il pneumatico All Season SF3, ideale per tutte le stagioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.