A- A+
Economia
Benzina, prezzi sempre più alti. Stangata da 350 euro in più al mese

Benzina, prezzi sempre più alti. Stangata per le famiglie

Sul prezzo attuale della benzina pesano 18 centesimi in più, con ricadute in termini diretti e indiretti di 349,80 euro a famiglia. Lo rileva Federconsumatori, secondo i calcoli effettuati dall'osservatorio dell'associazione. Secondi i dati più aggiornati del Mase il prezzo della benzina si attesta a circa 1,939 euro al litro e il gasolio a 1,827. ''Livelli elevatissimi ed irragionevoli, che nemmeno il rallentamento della produzione americana e il taglio annunciato dall’Opec possono giustificare''.

LEGGI ANCHE: Campari, 30 miliardi di euro per l'M&A. Deutsche Bank: ha “potenza di fuoco”

L'Osservatorio nazionale Federconsumatori, tenendo conto sia dell’andamento del mercato petrolifero che del cambio euro/dollaro, ad oggi sul prezzo della benzina gravano ben 18 centesimi in più rispetto al dovuto. Il prezzo del gasolio, invece, si attesta a ben 20 cent in più di quanto dovrebbe.

Questo si traduce, per una famiglia, in un aggravio sui pieni di carburante di +216,00 euro (calcolando una media di due pieni di benzina al mese). A questi si aggiungono 178,80 euro di ricadute annue in termini indiretti, dovute all’aumento dei prezzi di beni e servizi (non dimentichiamo, infatti, che l’86% dei beni è trasportato su gomma), per un totale di 349,80 euro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
benzinacarburanti





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.