A- A+
Economia
BNL (Gruppo BNP Paribas), per 11 volte è Top Employers

Fabien Corso, BNL: "La continuità con cui la Banca riceve questi importanti riconoscimenti conferma la bontà delle scelte gestionali avviate e mantenute negli anni. Riceverli, inoltre, in un anno così complesso per la crisi pandemica, dimostra la capacità di reattività e resilienza di BNL e del Gruppo BNP Paribas"

BNL e il Gruppo BNP Paribas sono, rispettivamente, “Top Employers 2021 Italia” e “Top Employers 2021 Europe”, assegnati dal Top Employers Institute su un campione globale di oltre 1600 aziende che, grazie alle loro best practice in ambito HR, hanno generato un impatto positivo sulla vita di oltre 7 milioni di dipendenti.

La Certificazione Top Employers, da oltre trent’anni, è il riconoscimento ufficiale e più autorevole delle eccellenze aziendali nelle politiche e strategie HR e della loro attuazione per contribuire al benessere delle persone, migliorare l’ambiente di lavoro e il mondo del lavoro. Viene rilasciata alle aziende che soddisfano specifici parametri, verificati attraverso una survey che analizza 400 pratiche HR su 6 aree specifiche: Steer, Shape, Attract, Develop, Engagement e Unite. La Certificazione si basa su uno standard universale, questo significa che le politiche di gestione HR, le pratiche e le offerte per i dipendenti prese in esame sono applicabili a livello globale e lo stesso modello di scoring è applicato a livello mondiale per tutte le aziende partecipanti.

Il Gruppo BNP Paribas è stato riconosciuto per l’8° volta, a livello europeo tra le imprese con la più alta qualità nelle strategie di gestione delle risorse umane, grazie alle certificazioni ottenute in Belgio, Francia, Lussemburgo, Polonia, Turchia, Ucraina e Italia. Proprio per l’Italia, BNL è stata premiata per il 11° anno consecutivo, per l’attenzione e l’impegno dimostrati verso le persone, anche attraverso percorsi di formazione mirati e ad ogni livello aziendale e per le attività a favore della crescita professionale e personale dei propri collaboratori.

Fabien Corso, Direttore Risorse Umane di BNL Gruppo BNP Paribas, ha così commentato: «La continuità con cui la Banca riceve questi importanti riconoscimenti conferma la bontà delle scelte gestionali avviate e mantenute negli anni. Riceverli, inoltre, in un anno così complesso per la crisi economica e sociale causata dalla pandemia, dimostra la capacità di reattività e resilienza delle persone di BNL e del Gruppo BNP Paribas. Le certificazioni “Top Employers” testimoniano l’attenzione e l’impegno che poniamo nei confronti dei dipendenti, mettendo al centro del nostro agire quotidiano la formazione continua, l’inclusione, il welfare, i servizi per le persone e la promozione di nuove modalità di lavoro come lo smart working».

BNL, nel solo 2020, ha totalizzato 452mila ore di formazione che vanno dalle tematiche manageriali e comportamentali a quelle tecnico-specialistiche e di presidio dei rischi normativi, rafforzando un modello di leadership finalizzato sia a valorizzare le diversità di genere, età, orientamento sessuale, cultura, diversa abilità, sia ad implementare nuovi progetti strategici. Tra questi la digitalizzazione, il flexible working, a beneficio del work-life balance e dello smart working, il cui utilizzo, in questa fase di emergenza sanitaria e di distanziamento sociale, sta permettendo il mantenimento di elevati standard di efficienza delle risorse umane, la relazione a distanza con i clienti e con i colleghi che il contesto pandemico ha reso sempre più rilevante. Tutto ciò per contribuire, in modo positivo -  a livello economico, sociale ed ambientale - ad una Società migliore, anche attraverso un modo innovativo di fare banca, il #PositiveBanking, dove il business si declina con la sostenibilità. Questo si inserisce nell’impegno globale del Gruppo BNP Paribas sul fronte dell’inclusione sociale ed economico-finanziaria delle persone, contribuendo ad una cultura di responsabilità a salvaguardia di tutti ed in particolare delle nuove generazioni.

L’attività di sensibilizzazione e di formazione su tali tematiche è confluita nelle molte iniziative organizzate da BNP Paribas, che quest’anno, a seguito delle restrizioni dovute all’emergenza Covid-19, sono state tutte organizzate come eventi digitali a distanza e in streaming tra queste:

Diversity & Inclusion Week”, settimana dedicata a promuovere fra tutti i collaboratori i valori dell’inclusione e della valorizzazione delle diversità di ciascuno: in Italia si sono svolti 15 eventi digitali a cui hanno preso parte 1000 colleghe e colleghi da tutto il territorio nazionale. “Orientamente by BNL”, incontri ed i confronti tra neolaureati e studenti con gli esperti della selezione aziendale su diversi temi utili nei primi contatti con il mondo del lavoro. Dal 2011, sono state 50 le edizioni realizzate, con il coinvolgimento di oltre 2.000 ragazzi in tutta Italia; “Campus Management”, è invece l’iniziativa che ha coinvolto in 26 eventi, 7 università italiane e oltre 1.800 studenti.

Con “Alternanza scuola-lavoro” la Banca ha aderito, per il quarto anno consecutivo, all’iniziativa del MIUR, coinvolgendo 30 istituti e oltre 500 studenti in tutta Italia. Anche a fronte dell’emergenza Covid-19 la Banca ha garantito agli studenti, attraverso lezioni in webinar, l’erogazione degli specifici moduli formativi previsti dal progetto

BNL e BNP Paribas incoraggiano lo sviluppo di competenze trasversali anche attraverso la mobilità su diverse aree geografiche e di business. Il Gruppo organizza, da più di 6 anni, i “Mobility Daysin più di 30 paesi e, grande novità quest’anno, in formato interamente digitale. Per la prima volta l’evento è stato aperto a tutti i colleghi del Gruppo BNP Paribas in Italia offrendo la possibilità di iscriversi autonomamente ai diversi eventi proposti nell’arco dei 7 giorni di durata (webinar formativi, atelier digitali di presentazione delle posizioni aperte, etc.). Inoltre durante il 2020 si è dato un ulteriore impulso all’utilizzo da parte dei colleghi della piattaforma “My Mobility” che consente a tutti i dipendenti di candidarsi ad una o più posizioni aperte a livello di Gruppo, in coerenza con le proprie competenze ed aspettative di sviluppo professionale e con piani definiti con il proprio manager nell’ambito delle politiche HR della Banca e del Gruppo. Infine, a metà 2020 è stato avviato un progetto inter-funzionale finalizzato a migliorare i processi di Mobilità interna con utilizzo della metodologia Agile.

Commenti
    Tags:
    bnlbnp paribasbnl top employerstop employerstop employers 2021bnl top employers 2021
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Francesca Lodo in lacrime I naufraghi contro Paul Gascoigne

    Caos all'Isola dei Famosi 2021. Video e foto

    Francesca Lodo in lacrime
    I naufraghi contro Paul Gascoigne


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric

    Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.