A- A+
Economia
Bonomi vs l’autonomia differenziata: assist a Meloni per indebolire Salvini
Carlo Bonomi Lapresse

Confindustria contro l'autonomia differenziata della Lega, Meloni ringrazia: l'analisi 

Carlo Bonomi, leader di Confindustria, ha avuto finora un percorso accidentato con il governo di centro – destra per quelle strane contraddizioni della Storia per cui il suo vero nemico dovrebbe essere la “sinistra”, ma ora che nel mondo non ci si capisce più nulla è invece la “destra”. Del resto l’abolizione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori –baluardo della sinistra- lo fece Matteo Renzi allora segretario del Pd, dopo che per decenni c’avevano provato inutilmente Berlusconi e la stessa Confindustria.

Si chiama eterogenesi dei fini o anche “farsi gli affari propri”. La bordata contro l’autonomia Bonomi l’ha sparata ieri, ma non è la prima e non sarà probabilmente neppure l’ultima. E così a Venezia, in piazza San Marco, nell’intervento conclusivo del convegno “Transizione e sviluppo: il futuro dell’Ue e delle Regioni” ha randellato il governo o almeno la Lega:

"L’autonomia non deve essere un tema di divisione del Paese. Credo che si possa fare qualche riflessione ma l’autonomia non deve essere un tema di divisione del Paese, non possiamo permettercelo. Questo Paese ha problemi urgenti da affrontare. La lunga attesa delle riforme, peraltro, ha cambiato il mondo rispetto a quando la Costituzione ha previsto l'autonomia su 23 materie. Oggi occorre usare onestà intellettuale e chiedersi se su temi quali porti, aeroporti, produzione e trasporto di energia abbia senso ipotizzare microgestioni territoriali o piuttosto affidarle a un livello superiore".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
autonomiabonomimeloni





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.