A- A+
Economia
Borsa

Dopo il tonfo di ieri, legato alla fase di incertezza apertasi in Italia dopo il voto, le borse europee centrano il rimbalzo e chiudono in deciso progresso, grazie al buon esito dell'asta di Btp e ai dati migliori del previsto sul mercato immobiliare Usa, che stanno trainando Wall Street. Maglia rosa a Madrid, dove l'indice Ibex cresce dell'1,95%  a 8.136,7 punti. Solidi anche l'Ftse Mib di Milano e il Cac 40 di Parigi, che guadagnano rispettivamente l'1,77% a 15.827,02 punti e l'1,92% a 3.691,49 punti. L'Ftse 100 di Londra avanza dello 0,88% a 6.325,88 punti. Il Dax di Francoforte sale dell'1,04% a 7.675,83 punti.

A spingere Piazza Affari è il discreto successo dell'asta dei Btp a 5 e 10 anni, le scadenze su cui si misura il rischio Paese. Il Tesoro ha collocato infatti ha collocato 4 miliardi di titoli con scadenza primo maggio 2023, al top del target previsto e a un tasso del 4,83%, rispetto al 4,17% dell'asta di gennaio. La domanda è stata 1,6 volte l'offerta. Inoltre ha collocato 2,5 miliardi di Btp quinquennali al 3,59%, in rialzo rispetto al 2,94% di gennaio con una domanda 1,6 volte l'offerta. Piazza Affari è tornata in territorio positivo e lo spread scende a 338 punti per poi risalire a 340.

Le buone notizie che arrivano dai mercati sono però smorzate dal ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble: "Il risultato delle elezioni in Italia ha sollevato dubbi nei mercati sulla possibilità di formare un governo stabile e quando questo genere di dubbi sorge, c'è un pericolo di contagio. Lo abbiamo già visto l'anno scorso quando le elezioni in Grecia hanno portato a una fase di incertezza politica: altri paesi sono stati infettati". Secondo Schaeuble, "tocca ora a chi è stato eletto in Italia domenica formare un governo  stabile" ha detto aggiungendo che "prima lo faranno, più rapidamente l'incertezza verra' superata". "A tale proposito", ha concluso Schaeuble, "io non ho mai affermato che la crisi dell'euro fosse finita, ho solo detto che abbiamo fatto progressi significativi; dobbiamo continuare su questa strada ma ci sono degli ostacoli".

Tags:
borsa
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.