A- A+
Economia

Piazza Affari chiude in rialzo, anche se lontana dai massimi di seduta. L'indice Ftse Mib ha segnato un +0,45% a 17.135 punti. Sotto i 260 punti lo spread Btp-Bund. Sul paniere principale, in calo Fiat e Prysmian. Volano Stm e Bpm. Lima le perdite Pirelli.

L'All Share ha guadagnato lo 0,46% a 18.132 punti. Milano e' in linea con i principali listini europei, mentre Wall Street procede contrastata malgrado le attese che la Federal Reserve non ridimensioni il proprio piano di stimoli, alla luce dell'inatteso calo registrato ieri dall'indice Ism manifatturiero. Sul paniere principale, contrastati i bancari: in rialzo, tra gli altri, Bpm (+4,68%), Mps (+2,43%) e Intesa sp (+1,33%); in calo Banco popolare (-0,79%) e Unicredit (-0,28). Bene Generali (+1,19%) dopo il completamento dell'accordo per la cessione alla francese Scor delle attivita' riassicurative negli Stati Uniti. A due velocita' anche gli energetici: Eni +0,34%, Enel -0,07% e Saipem -1,05%. Nell'industria, giu' Fiat (-1,66%) e Prysmian (-2,38%). Vola Stm (+4,53%) sulle attese dell'ad in merito agli ordini. Chiusura invariata per Pirelli (-0,34%) e, fuori dal Ftse Mib, Camfin (+0,12%), in attesa dell'ufficializzazione del 'divorzio' Tronchetti-Malacalza.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsemercati
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.