A- A+
Economia
Brennero, scontro con l'Austria: Ue dà ragione all'Italia. Il testo su Affari

Brennero, scontro con l'Austria: Ue dà ragione all'Italia. Il testo su Affari

Il parere adottato questa mattina dalla Commissione Ue sul Brennero è accolto con "grande soddisfazione" dal Mit guidato dal Ministro Matteo Salvini. Lo comunica il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. L’Italia, spiega la nota, procederà ora a formalizzare il ricorso in Corte di Giustizia come previsto dall’art. 259 del Trattato per ristabilire un quadro giuridico favorevole alle imprese e tutelare il principio di libertà all’interno dell’Unione Europea. Sulla base della richiesta presentata dall’Italia a febbraio, ricorda il Mit, "la Commissione ha censurato in maniera inequivocabile tutti i divieti austriaci al traffico lungo il Corridoio del Brennero in quanto contrari alla libera circolazione di beni prevista dagli articoli 34 e 35 del Tfue".

Il parere della Commissione "dimostra quindi la bontà della posizione del Governo italiano" che, su forte input del Vicepremier Salvini, ha deciso di intraprendere la strada giudiziaria dopo anni di interlocuzioni finalizzate a trovare una soluzione negoziata, frustate dall’intransigenza austriaca. "È un’altra promessa mantenuta", commenta Salvini.

Scontro Austia-Italia, l'Ue dà ragione a Roma. Il testo su Affari 

Testo Commissione Europea

Il testo della Commissione Europea


 

 






in evidenza
La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)

Italia-Croazia

La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.