A- A+
Economia
Nuovi store a Vienna e Seul: Brunello Cucinelli fa 100

Traguardo importante per Brunello Cucinelli, la casa di moda italiana, specializzata nel prêt-à-porter di cashmere, espressione di lusso quotidiano, che grazie all’inaugurazione parallela di due importanti boutique agli antipodi del pianeta, a Vienna e Seul, raggiunge il numero di 100 negozi monomarca nel mondo.

L’apertura di questi due ulteriori punti vendita, che corrispondono ad altrettante “finestre” sul mondo del borgo medievale di Solomeo, alle porte di Perugia, vorrebbero simbolicamente rappresentare un ponte tra Oriente ed Occidente; un impegno di coerenza, qualità e passione che permette al marchio di mantenere saldi i valori e le tradizioni a cui è da sempre ancorato e nel contempo di consentire una crescita garbata, graduale e sostenibile. Attraverso queste finestre, attentamente diffuse nelle principali capitali mondiali e nelle vie del lusso delle maggiori località resort, si cerca di coniugare, di volta in volta, la bellezza e le tradizioni del paese ospitante ed, allo stesso tempo, l’idea di cultura, di lavoro, di artigianalità che da sempre contraddistinguono l’azienda di Solomeo.

Nel cuore di Vienna, la nuova boutique è situata a metà strada tra l’Hofburg, il palazzo imperiale degli Asburgo, ed il mirabile Danubio, che attraversa e ispira l’Europa. Capitale dalle radici espanse nell’antico e variegato impero mitteleuropeo, Vienna è stata ed è, come l’Italia, un ponte aperto verso il mondo, centro vivo e amante assieme a noi della cultura raffinata, del teatro e dell’opera, dell’arte e del genio.

L’apertura della boutique di Seul aggiunge un’ulteriore soddisfazione al percorso fino ad oggi tracciato, poiché completa la presenza del marchio nelle grandi piazze dell’Estremo Oriente, frontiera fondamentale e centro brulicante e dinamico del mondo. Capitale dell’operosa Corea del Sud, compresa tra la Cina ed il Giappone, questa nuova apertura, situata nel quartiere di Cheongdam-dong, Gangnam-gu, riconosciuto quale vera e propria meta del lusso internazionale e punto di riferimento dell’intera città per lo stile moderno, dagli edifici essenziali che integrano elementi naturali, quali acqua e verde, alla contemporaneità delle forme, conferma l’attenzione che Brunello Cucinelli dedica ai Paesi del Far East, dove è così viva e tangibile l’ammirazione che le culture lontane dedicano all’Italia, alla sua storia ed ai suoi prodotti.

“Attraverso l’occasione speciale legata a queste nuove aperture” – commenta Brunello Cucinelli – “ci auguriamo che il lavoro proveniente dalla nostra terra, frutto della nostra tradizione e delle nostre mani, sia sempre una presenza discreta ma riconoscibile; simbolo autentico di made in italy che promuove materie prime di eccellenza, sartorialità, creatività e artigianalità, vero testimonial del lifestyle italiano nel mondo.

Tags:
brunello cucinellimodacashmere
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.