A- A+
Economia
Credit Suisse, denunciati i regolatori: tolti "irregolarmente" 400mln di bonus

Credit Suisse, la maxi causa per i bonus annullati. Nuovi guai

Non c'è pace per il Credit Suisse, il colosso bancario elvetico salvato dal fallimento grazie all'intervento di Ubs e del governo svizzero. Nel mirino adesso è finita l'autorità di regolamentazione finanziaria - secondo il Financial Times - avrebbe infatti annullato "irregolarmente" ben 400 milioni di bonus e per questo il personale del Credit Suisse si sta preparando a citarla in giudizio. Migliaia di banchieri senior del Credit Suisse hanno una parte dei loro bonus legata alle obbligazioni aggiuntive di livello uno del gruppo, titoli che sono stati spazzati via durante l'acquisizione orchestrata dalle autorità svizzere a marzo.

Leggi anche: Bce, stretta sui 110 istituti di cui è guardiana

Leggi anche: Credit Suisse, bonus milionari ai manager mai iscritti a bilancio. L'inchiesta

 

I diversi studi legali che hanno già citato in giudizio l'autorità di regolamentazione svizzera Finma per conto degli investitori che possedevano le obbligazioni AT1, hanno ricevuto numerose richieste dai senior manager del Credit Suisse di intraprendere un'azione legale anche per loro conto, secondo diverse fonti che hanno familiarità con la questione. A questo punto, gli avvocati non hanno però chiarito se le rivendicazioni dei dipendenti del Credit Suisse possano essere collegate alle cause esistenti intentate contro la Finma o debbano essere presentate separatamente. I bonus risalgono al 2014, quando all'amministratore delegato e al personale dirigente della banca è stato offerto un premio in conto capitale come parte della loro remunerazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
credit suisse





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


motori
La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.