A- A+
Economia
Enel, resa dei conti in assemblea. Ma il vero problema sono i capitali fuggiti
Marco Mazzucchelli e Jean Pierre Mustier

Il problema, dunque, non è tanto Paolo Scaroni, Flavio Cattaneo o chiunque altro venga o verrà indicato. Il tema è capire che una volta che i capitali abbandonano il nostro Paese, sotto forma di risparmio gestito, difficilmente torneranno indietro. E si depaupera la governance stessa dell’Italia.

Tra l’altro, lo stesso Mef ha compiuto un’ingenuità perché dopo anni in cui il presidente era sempre stato un indipendente, con l’individuazione della figura di Scaroni ci si è esposti a possibili dubbi del mercato. Che puntualmente sono arrivati non per una sfiducia verso un manager di peso come l’ex amministratore delegato dell’Eni. Ma perché chi investe vuole poter contare. E se si cedono asset strategici si mollano anche voti in assemblea, pezzi di Paese che poi non tornano indietro e creano solo confusione.

Infine, una certezza: nell’ipotesi improbabile che Marco Mazzucchelli dovesse essere individuato come presidente al posto di Scaroni, è ovvio che non si comporterebbe da kamikaze, pronto ad andare allo scontro con il Mef, è più facile immaginare che si metterà a disposizione, magari chiedendo rassicurazioni precise su alcuni temi cruciali. Certo, molto dipenderà da quanta parte del capitale sarà rappresentata in assemblea: più alta la percentuale, maggiore la possibilità di qualche scossone. Un avvenimento che mostrerebbe come i voti contano e si pesano. Un’indicazione su cosa fare e, soprattutto, non fare in questi casi. Speriamo che la lezione sia stata mandata a memoria. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enel

in evidenza
Rivoluzione solare e pannelli fotovoltaici: una storia lunga oltre due millenni

L'evoluzione dell'energia green

Rivoluzione solare e pannelli fotovoltaici: una storia lunga oltre due millenni


motori
Nuova Cle Coupé, sei versioni e tre motorizzazioni

Nuova Cle Coupé, sei versioni e tre motorizzazioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.