A- A+
Economia
Eredità Agnelli, nuovo round tra Margherita e i figli a Torino

Eredità Agnelli, Margherita e il testamento di Marella: inizia la discussione sulla competenza del tribunale italiano

Inizia oggi - 6 aprile - una nuova puntata della querelle tra Margherita Agnelli e i figli di primo letto John, Lapo e Ginevra Elkann sulla questione dell'eredità dell'Avvocato Gianni Agnelli e degli accordi intercorsi nel 2004 con Marella Caracciolo (madre di Margherita) anche per l'eredità di quest'ultima.

LEGGI ANCHE: Eredità Agnelli, Margherita e il testamento di Marella. Elkann spalle al muro

Per effetto di quell'intesa - una transazione sull'eredità paterna - furono conferiti a Margherita beni per l'equivalente di circa 1,2 miliardi. Ma non solo, perchè oggetto degli accordi era anche il patrimonio materno. La guerra ventennale in famiglia potrebbe, infatti, subire una svolta se si decidesse che a regolare l’eredità di Marella dovesse essere il nostro Codice Civile e non – com’è stato sino a oggi – le norme svizzere. Questa circostanza minerebbe la validità dell’accordo successorio firmato tra le due Agnelli nel febbraio del 2004 in territorio elvetico, con il quale Margherita rinunciava per sempre all’eredità della madre, e altrettanto invalidi sarebbero a quel punto anche i tre testamenti di Marella redatti sempre in Svizzera e a favore solo dei tre nipoti.

Se quella richiesta fosse accolta, nella redistribuzione del patrimonio potrebbero dunque entrare in gioco anche Margherita e gli altri cinque fratelli nati dal suo secondo matrimonio con il nobile russo Serge de Pahlen.

LEGGI ANCHE: Eredità Agnelli, agguato al detective di Margherita. Continua il giallo

Iscriviti alla newsletter
Tags:
agnellicompetenzaelkannereditàitaliamarellamargheritaprocesso





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.