A- A+
Economia
Ferragni licenzia braccio destro Damato. Ma lui smentisce: "Ecco com'è andata"
Chiara Ferragni  - Fabio Maria D'amato_

Ferragni, Fabio Maria Damato fuori dal gruppo

Fabio Maria Damato lascia il gruppo di Chiara Ferragni. Le società Fenice e TBS Crew comunicano in una nota che dal 16 giugno il manager "cesserà dalla funzione di Direttore Generale e consigliere di entrambe le aziende per perseguire altre opportunità professionali". "Il cambiamento - prosegue la nota - fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale". 

La replica del top manage

"In questi mesi difficili non ho mai replicato a provocazioni o a informazioni errate circolate sul mio conto perché da dipendente credevo non fosse corretto farlo visto il rispetto per le persone, le gerarchie e per le aziende per cui ho lavorato. Ma oggi è opportuno anche rettificare come la mia uscita sia stata una scelta autonoma e volontaria, e non, come diffuso dall'azienda, che 'il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale'". Lo precisa su Instagram Fabio Maria Damato, l'ex braccio destro di Chiara Ferragni.

Chi è Damato

Il manager, nato a Barletta e laureato in Economia aziendale alla Bocconi, faceva parte del gruppo di Ferragni dal 2017. Era il braccio destro dell'influencer, ricoprendo ruoli cruciali come general manager di The Blonde Salad e Chiara Ferragni Collection. Il rapporto si sarebbe incrinato a seguito del caso Balocco e delle altre vicende legate a iniziative di beneficenza.

La sua uscita dal gruppo segue la svolta già messa in campo da Ferragni con la nomina della madre, Marina Di Guardo, a direttore generale della Sisterhood, con poteri gestionali che prima erano proprio nelle mani di Damato. Il suo ruolo è sempre stato centrale non solo nella gestione economica delle aziende, ma anche nelle scelte degli outfit dell'influencer come emerge anche dal documentario "Chiara Ferragni Unposted", di cui il manager è uno dei produttori esecutivi.

LEGGI ANCHE: Ferragni vuole lasciare l'Italia. Il piano per spostare il business all'estero

Damato avrebbe anche avuto un ruolo nella separazione con Fedez. Il rapper ha fatto trapelare in più occasioni irritazione nei confronti del bracco destro della moglie, da lui ritenuto tra i responsabili del tracollo mediatico della consorte. Da allora erano circolate voci di un ben servito nei confronti del bocconiano da parte di Ferragni, che oggi sono diventate realtà.






in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
BMW Group: crescita record delle BEV e premium nel 1° trimestre 2024

BMW Group: crescita record delle BEV e premium nel 1° trimestre 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.