A- A+
Economia
Ferrari, nasce l'e-building. 200 milioni di investimento al 2025

Nasce l'e-building Ferrari, 200 milioni di investimento

Dopo due anni dall'annuncio è pronto il nuovo e-building Ferrari a Maranello. Da questo stabilimento, realizzato con un investimento di 200 milioni di euro- spiega l'Ansa- usciranno dal prossimo anno modelli come la Purosangue e la Sf90 Stradale, dal 2026 la prima auto elettrica della Rossa che verrà presentata a fine 2025. All'inaugurazione ha partecipato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accolto dal presidente John Elkann, dal vice presidente Piero Ferrari, dall'amministratore delegato Benedetto Vigna e dai dipendenti che lo hanno a lungo applaudito e gli hanno consegnato una lampada fatta con pezzi di scarto dei motori delle auto del Cavallino Rosso.

LEGGI ANCHE: La Ferrari elettrica sfreccia sul mercato, ma costerà mezzo milione di euro

L'e-building Ferrari, dove lavorano 300 persone, ospiterà la produzione e lo sviluppo dei motori a combustione interna, di quelli ibridi e dei nuovi motori elettrici Ferrari. Il nuovo edificio, a forma di parallelepipedo con vetrate trasparenti, ha richiesto due anni di lavoro e ha una superficie complessiva di 42.500 metri quadri nell'area nord di espansione dell'insediamento produttivo di Maranello. "Avevamo bisogno di un building che fosse più efficiente per produrre una Ferrari per ogni ferrarista. Il nostro obiettivo non è aumentare la capacità produttiva, ma avere più flessibilità per fare più personalizzazioni per i nostri clienti. Vanno avanti anche le assunzioni", sottolinea Vigna.

Nel primo semestre del 2024 la casa di Maranello ha assunto 250 giovani. Negli ultimi dieci anni i dipendenti sono cresciuti di circa il 75%, negli ultimi sei del 30%. "L'e-building è la prova concreta che in Ferrari manteniamo le nostre promesse. Il 16 giugno 2022 abbiamo annunciato i nostri piani per questo nuovo edificio durante il Capital Markets Day. Ora, solo due anni dopo siamo effettivamente qui. Questa è l'ennesima pietra miliare nel nostro incredibile viaggio iniziato nel 1929, quando abbiamo iniziato a correre con la Scuderia Ferrari. Il 2029 segnerà il secolo della Scuderia Ferrari. Tecnologia e innovazione sono da sempre nel nostro Dna.

Sono elementi chiave che alimentano la nostra incessante volontà di progredire" afferma Elkann "L'edificio, progettato per raggiungere i massimi standard di efficienza energetica, contiene l'impatto ambientale anche grazie all'utilizzo di fonti rinnovabili" spiega l'architetto Mario Cucinella, italiano, che ha vinto il Compasso d'oro proprio come il modello Ferrari Purosangue. Vigna ricorda che la casa di Maranello ha installato più di 9.000 pannelli solari, ha adottato nuove tecnologie come la cella a combustibile idrogeno e abbiamo fatto un maggiore uso di energie rinnovabili, riducendo i metri cubi di gas che utilizziamo. "Entro l'inizio del 2025 - annuncia - spegneremo il nostro trigeneratore e non bruceremo più gas per produrre elettricità, riscaldamento e raffreddamento. Dal punto di vista materiale abbiamo trovato un modo intelligente per ridurre il nostro consumo di alluminio di quasi 250 tonnellate ogni anno"






in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.