A- A+
Economia
Finmeccanica: Gip accoglie richieste AgustaWestland su caso India

In relazione al procedimento riguardante la fornitura di 12 elicotteri AW101 VVIP al governo indiano oggetto di accordi del 2010, Finmeccanica rende noto che il giudice per le indagini preliminari (Gip) del Tribunale di Busto Arsizio (Varese) ha accolto oggi le richieste avanzate lo scorso 25 luglio dalle societa' controllate AgustaWestland SpA ed AgustaWestland Ltd, insieme al Pubblico Ministero.

Il Gip ha, quindi, applicato ad AgustaWestland SpA una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 80 mila euro, mentre ad AgustaWestland Ltd e' stata applicata una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 300 mila euro nonche' la confisca di una somma pari a 7,5 milioni di euro. 

Come noto, ricorda il comunicato, il 25 luglio scorso, la Procura della Repubblica di Busto Arsizio aveva, peraltro, disposto l'archiviazione del procedimento nei confronti di Finmeccanica, riconoscendo, da un lato, l'estraneita' dell'azienda ai fatti contestati e, dall'altro, che la societa', sin dal 2003, ha adottato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire reati della stessa specie di quello contestato, rivolgendo attenzione anche agli aspetti di compliance, al fine di garantire adeguati standard di correttezza ed eticita'.

La decisione di oggi del giudice di Busto Arsizio che ha ratificato le richieste di AgustaWestland SpA e della sua filiale inglese AgustaWestland Ltd, avanzate insieme al pubblico ministero, "costituisce senza dubbio una pietra miliare di grande rilevanza, anche nell'ottica della positiva soluzione della medesima vicenda in altri Paesi europei ed extra-europei". Lo dichiara Finmeccanica in una nota. La decisione del Gip, prosegue la nota, "chiude di fatto il versante societario di una lunga e complessa vicenda giudiziaria, che ha avuto inizio in Italia e che ha coinvolto l'azienda elicotteristica del Gruppo Finmeccanica in relazione alla fornitura di 12 elicotteri AW101 VVIP al ministero della Difesa indiano, il cui contratto risale al 2010". La sentenza, conclude Finmeccanica, "pone inoltre le condizioni per rafforzare ulteriormente la focalizzazione di AgustaWestland sulle proprie attivita' di impresa, cosi' da consentirle di cogliere appieno tutte le potenzialita' del mercato elicotteristico mondiale del quale l'azienda e' gia' uno degli indiscussi leader". 

Tags:
finmeccanicasentenzaagusta westland
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.