A- A+
Economia
letta giovannini saccomanni

Il problema più urgente per Enrico Giovannini, neo-ministro del Lavoro, è quello della cassa integrazione in deroga. Le risorse scarseggiano, serve un'iniezione di denaro pubblico. Ma in un futuro non molto lontano la Cig potrebbe non essere garantita. "Il governo sta facendo una valutazione attenta delle risorse disponibili per il brevissimo termine" sul rifinanziamento della Cig in deroga. Un miliardo? "La discussione è in corso". Potrebbe essere uno degli ultimi interventi "liquidi" da parte dello Stato. Perché uno degli obiettivi dell'ex presidente Istat è rivedere il funzionamento della cassa integrazione: "Non si può rifinanziare lo strumento senza rivisitarlo" perchè, ha affermato Giovannini a Palazzo Madama, si tratta di un "problema strutturale",

Per questo "l'orinetamento del governo è quello di un monitoraggio molto più puntuale sul comportamento dei soggetti che erogano fondi per capire di cosa stiamo parlando". In altre parole, serve capire se i lavoratori possono essere reinseriti nel mondo del lavoro o se la cig in deroga è solo l'ultimo stadio della trafila ordinaria-straordinaria-deroga prima che l'azienda dichiari fallimento. Per evitare che questo avvenga servono, ha detto il ministro, "altri strumenti e ammortizzatori". Sarà però un intervento che richiede tempo: "Non avverrà domani, ma nei mesi prossimi o l'anno prossimo". Poi annuncia: "Convocherò le parti sociali per avviare un dialogo per cercare di capire gli interventi, a costo zero o costosi, che si ritengono efficaci".

Resta il nodo esodati: "Dei 65 mila esodati individuati con il primo decreto, già in 7 mila sono andati in pensione nel 2013", ha detto Giovannini.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ciggiovanninilavorocassa integrazione
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.