A- A+
Economia
In Francia scoppia la guerra della cioccolata

I francesi apprezzano la Nutella, ma da qualche tempo a questa parte alle loro papille gustative piace anche la Nocciolata, crema da spalmare bio prodotta dalla Rigoni di Asiago che vuole farsi spazio accanto al prodotto star della Ferrero di Alba. I tre quarti delle vendite realizzate da Rigoni in Francia (22 milioni di euro su 131 milioni del gruppo) derivano da questa pasta di cacao e nocciole, biologica, e senza olio di palma. Un argomento choc per l'italiana Ferrero che è criticata per questo ingrediente della Nutella, secondo quanto ha riportato Le Figaro.

Dunque è guerra in Francia, scrive Italia Oggi, fra le creme di cioccolata da spalmare. Rigoni di Asiago, fondata nel 1923, è arrivata in Francia una decina di anni fa. Da allora si è fatta conoscere per il miele e le marmellate bio. E adesso in Francia con la sua Nocciolata, realizzata con un procedimento particolare che alterna tempi di lavorazione e riposo per riuscire a conferire alla pasta morbidezza e cremosità, cui si aggiunge uno choc termico per dare consistenza alla crema di cacao e nocciole. In Francia viene venduta ad un prezzo doppio rispetto alla Nutella.

Commenti
    Tags:
    cioccolataalimentarenutella
    i più visti
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.