A- A+
Economia
Iveco, jv con Nikola: produzione al via in Germania. 25 e-camion ad Amburgo

Il produttore di camion elettrici NikolaIveco, il marchio di veicoli commerciali di Cnh Industrial, hanno annunciato l'intenzione di testare e consegnare fino a 25 veicoli elettrici al porto di Amburgo, uno dei più grandi d'Europa. Il memorandum d'intesa, firmato durante l'inaugurazione dello stabilimento di produzione congiunta delle società a Ulm, in Germania, dedicato ai camion pesanti elettrici Nikola Tre, prevede la consegna dei nuovi veicoli - che è basati su una piattaforma Iveco - nel corso del 2022. La produzione nello stabilimento di Ulm dovrebbe iniziare alla fine dell'anno, ha fatto sapere Cnh.

"Nonostante tutte le sfide causate dalla pandemia, non solo a livello industriale ma anche globale, che abbiamo dovuto affrontare fin dal primo annuncio di questa partnership, nel settembre 2019, e' estremamente gratificante essere qui oggi come un solo team per assistere al compimento di tutto il nostro duro lavoro: un traguardo raggiunto nei tempi previsti e secondo i piani originali", ha affermato il Ceo di Nikola Gerrit Marx durante il suo discorso inaugurale.

"Grazie alla comprovata competenza di Iveco e alla sua consolidata presenza, abbiamo fornito una Corporate Communications piattaforma su cui la tecnologia di Nikola puo' continuare a crescere e svilupparsi. Ora il nostro obiettivo principale e' assicurare il successo di questa operazione e assumere congiuntamente la leadership nell'ambito del trasporto pesante a breve e lungo raggio che sia neutrale dal punto di vista dell'impatto climatico".

Esteso su una superficie di 50.000 metri quadri, di cui 25.000 coperti, l'impianto di produzione di Ulm è contraddistinto da un processo di assemblaggio finale per veicoli "nati elettrici". Questo sito, e la prima fase di industrializzazione, rappresentano un investimento congiunto di Iveco e Nikola e il numero previsto di fornitori coinvolti dall'inizio alla fine del processo è di 160. Attualmente si ritiene che la linea di produzione sarà in grado di fabbricare circa 1.000 unità per turno l'anno e si prevede un progressivo aumento produttivo nei prossimi anni.

Il sito dovrà operare secondo i principi del programma World Class Manufacturing con l'obiettivo di realizzare zero sprechi, zero incidenti, zero guasti e zero scorte, il tutto confermato dalle sue caratteristiche fondamentali che includono la gestione dell'officina completamente digitale, progettata per garantire il 100% di tracciabilità, e operazioni senza utilizzo di documentazione cartacea.

"Questo nuovo stabilimento è bellissimo e siamo grati ai team Iveco e Nikola per la collaborazione e la tenacia con cui lo hanno fatto diventare realtà", ha aggiunto Russell. "Si tratta di un ulteriore importante traguardo per Nikola nell'attuazione della nostra strategia e visione di essere un leader globale nelle soluzioni di trasporto a zero emissioni".

Basato sulla piattaforma del camion Iveco S-Way con assale elettrico co-progettato e prodotto da Fpt Industrial, il veicolo e' caratterizzato dalla tecnologia elettrica e delle celle a combustibile all'avanguardia di Nikola, insieme a componenti chiave forniti da Bosch. Insieme, i team hanno progettato una piattaforma modulare in cui e' possibile integrare sia la tecnologia delle celle a combustibile sia quella della propulsione a batteria. La tecnologia a batteria, introdotta per prima, orientera' la maturita' della piattaforma sottostante, gettando le premesse per aggiungere la cella a combustibile come tecnologia di estensione della gamma. 

 

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    iveconikolajoint venture iveco cnh nikola germania
    i più visti
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici


    casa, immobiliare
    motori
    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.