A- A+
Economia
Leonardo-Difesa, accordo da 346 mln per 18 elicotteri all'Austria
Alessandro Profumo, amministratore delegato Leonardo 

Leonardo-Difesa, contratto da 346 mln per rafforzare la collaborazione bilaterale Italia-Austria 

Leonardo e la direzione degli armamenti aeronautici e per l'aeronavigabilità del segretariato generale della Difesa Direzione Nazionale degli Armamenti hanno firmato ieri il contratto di acquisizione per la fornitura di elicotteri AW169M LUH (Light Uitlity Helicopter) destinati al ministero della Difesa austriaco.

Il contratto, del valore di 346 milioni di euro, è stato firmato nell'ambito dell'accordo Government-to-Government (G2G) Italia-Austria volto al rafforzamento della collaborazione bilaterale tra i due Paesi e alla definizione di una partnership strategica in campo elicotteristico.

L'Austria guarda all'Italia e all'AW169M LUH per sostituire la flotta di elicotteri Alouette III, in servizio fin dagli anni sessanta. Il programma prevede la consegna di 18 elicotteri dallo stabilimento Leonardo di Vergiate (Varese), sei nella versione 'B' da addestramento, dodici nella versione 'MA' multiruolo avanzata con l'integrazione dei relativi sistemi di missione e sistemi d'arma, oltre a un pacchetto completo e dedicato di supporto e addestramento. 

Alla firma di ieri si è arrivati grazie al documento preliminare all'accordo G2G siglato dal ministro della Difesa Lorenzo Guerini con la collega austriaca Klaudia Tanner lo scorso 2 dicembre. Per ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, c'è soddisfazione per "un risultato che concretizza il passaggio a una nuova stagione di cooperazione nel settore degli approvvigionamenti, a conferma dell'apprezzamento della tecnologia e dei prodotti italiani a livello internazionale.Il G2G e' uno strumento di politica industriale molto efficace, una formula intelligente di sostegno all'export in cui crediamo molto". 

"Siamo lieti del raggiungimento - afferma Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo - di quest'ultima tappa a completamento dell'iniziativa G2G tra l'Italia e l'Austria, che ci consente di contribuire con la fornitura della soluzione tecnologica piu' avanzata ed efficace per soddisfare i rigorosi requisiti definiti dalla collaborazione tra i due Governi. Siamo pronti a svolgere un ruolo attivo in questo programma". 

LEGGI ANCHE: 

“Violenza privata”, denunce in arrivo contro il governo 

Docente obbligata al vaccino: "non scriva le patologie" 

“Ah c’è Parenzo, lo invitate per far sembrare intelligenti i No vax?”. VIDEO

Ronzulli e la rivelazione su Borgonovo: "Mediaset ti paga e tu fai il No Vax"

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    austriadifesaleonardo
    i più visti
    in evidenza
    Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker-Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”


    casa, immobiliare
    motori
    DS Automobiles rinnova la sua partnership con la Fashion Week di Parigi

    DS Automobiles rinnova la sua partnership con la Fashion Week di Parigi

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.