A- A+
Economia
Ferrari, Marchionne: "In Borsa per 10 miliardi e la sede sarà in Olanda"

"Probabilmente sì'". Così l'amministratore delegato di Fca e presidente di Ferrari, Sergio Marchionne, a chi gli chiedeva se per la quotazione a Wall Street del Cavallino sarà creata una holding di diritto olandese. Marchionne ha aggiunto che è probabile che la Ferrari assumerà una struttura in linea con quella di Fca. "Ma pagherà tutte le tasse in Italia", ha detto ancora. Marchionne ha rivelato di attendersi "non meno di 10 miliardi di euro dalla quotazione". 

"Non ho niente da dire su Gm. Il discorso sul consolidamento resta valido, nessuno ha messo in dubbio la sua logica economica", ha concluso il manager sui progetti di alleanza del gruppo con la casa americana. Sulla possibilità che Suzuki diventi partner di Fca visto che potrebbe essere risolto l'arbitro tra la casa giapponese Marchionne ha detto che "è prematuro discutere, non sappiamo come si risolverà".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiatferrari
i più visti
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore


casa, immobiliare
motori
Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.