A- A+
Economia

Le borse europee non si curano delle indicazioni contrastanti che arrivano dalla Fed e corrono grazie al dato Pmi dell'eurozona. Guidato dalla locomotiva tedesca, il treno continentale sembra aver ripreso la marcia: dopo i 50,5 punti di luglio, l'inidica calcolato da Markit tocca ad agosto i 51,7 punti. Due mesi consecutivi oltre quota 50, la soglia che certifica un'espansione economica.

Deciso rimbalzo per la Borsa di Milano che, dopo tre sedute nere, torna al segno positivo: il Ftse Mib chiude in rialzo del 2,56% a 17.309 punti e l'All Share del 2,39% a 18.337. Piazza Affari e' la migliore d'Europa, sostenuta dalla risalita delle banche; a galvanizzare i mercati, da un lato le buone indicazioni sul fronte macro e dall'altro la pubblicazione delle minute della Fed, dalle quali e' emersa incertezza sul rallentamento delle misure di stimolo all'economia. Sul listino milanese vola Finmeccanica (+6,3%) dopo due forti ribassi; su Unicredit (+3,67%), Intesa Sanpaolo (+3,57%) e le altre banche. Bene energetici e industriali; l'unico ribasso e' di Telecom (-0,59%).

Le banche rialzano la testa dopo una serie negativa, con lo spread Btp-Bund tornato a scendere sotto i 240 punti. Nel comparto svettano le popolari (Bper +5,07%, Ubi Banca +4,51%), piu' cauta Mps (+0,48%). Bene Generali (+2,46%) e Fonsai (+1,64%). Tra gli energetici, Eni guadagna il 2,4%, Enel l'1,56% e Saipem il 3,71%. Bene gli industriali, con Fiat +3,46% e Fiat Industrial +4,87%; Pirelli sale del 2,21%. Nel lusso, Tod's termina a +2,23% e supera i 142 euro per azione; bene Ferragamo (+2,22%) e Luxottica (+1,95%). Rimbalza Mediaset (+3,86%). Sul listino completo, ancora prese di beneficio su Prelios (-1,49%) e Risanamento (-1,75%). Bene Unipol (+2,65%) e Premafin (+1,19%). Su Banca Carige (+2,82%).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mercatiborsaspread
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.