A- A+
Economia

 

Borsa Affari LP (1)

Le borse europee chiudono in deciso calo in linea con l'andamento negativo di Wall Street. Sui mercati pesano il timore di un credit crunch in Cina, che ha avuto un duro impatto sulla piazza di Shanghai, e l'imminente ridimensionamento del piano di stimoli della Federal Reserve.

Il Dax di Francoforte cede l'1,24% a 7.692,45 punti, il Cac 40 di Parigi perde l'1,71% a 3.595,63 punti, l'Ftse Mib di Milano arretra dello 0,93% a 15.112,38 punti, l'Ftse 100 di Londra segna -1,42% a 6.029,10 punti, l'Ibex di Madrid lascia sul terreno l'1,91% a 7.553,2 punti.

Su Piazza Affari che fa -0,93% ha inoltre pesato anche lo stacco delle cedole di alcune titoli del paniere principale, come Exor -2,94% e A2a -3,68%. Tonfo per Bpm e Mediaset che ha risentito degli effetti della sentenza del processo Ruby. Euro in calo sul dollaro (1,3099 dollari). Spread di poco sotto quota 300 punti base in chiusura, ma a inizio pomeriggio il differenziale Btp-Bund ha sfondato anche la soglia psicologica dei 300 punti base.

Tags:
mercatiborsespread

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.