A- A+
Economia
Microsoft, da gennaio vacanze illimitate per i dipendenti negli Stati Uniti
Bill Gates

Microsoft, vacanze illimitate per i dipendenti. Ma solo negli States

Vacanze illimitate per tutti. Microsoft, il colosso del Big Tech di Bill Gates, cambia le sue politiche sulle vacanze per i dipendenti. A partire dal 16 gennaio, infatti, le ferie saranno illimitate e si andranno ad aggiungere ai congedi, alle feste e alle assenza per malattia. 

I dipendenti dovranno ottenere il via libera dei loro capi il prima possibile prima di prendersi il “discretionary time off”, così come Microsoft chiama le vacanze illimitate, offerte solo ai dipendenti a tempo pieno negli Stati Uniti

Per le aziende, le vacanze illimitate possono aiutare ad attrarre talenti, oltre a rendere meno costosa l’uscita volontaria o forzata di un dipendente in quanto la società si trova a non dover compensare i permessi e le vacanze accumulate. 

Ma sono in molti a essere scettici. Diversi osservatori perché ritengono che possa spingere i dipendenti a prendersi ancora meno vacanze, oltre a rappresentare un problema per i manager.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
microsoftvacanze





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
Toyota lancia il nuovo PROACE Electric e PROACE CITY Electric

Toyota lancia il nuovo PROACE Electric e PROACE CITY Electric

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.