A- A+
Economia
Nexi, Cdp favorevole a nozze con Sia. Gualtieri vuole il big dei pagamenti
Foto: LaPresse

Grandi manovre per costruire il campione nazionale dell'infrastruttura dei pagamenti mediante la possibile integrazione fra Nexi e Sia. Lo scrive Il Messaggero aggiungendo che Cdp, nel suo doppio ruolo di player statale per lo sviluppo del sistema e di azionista di maggioranza di Sia, si sta adoperando per accelerare l'unione con il gestore della piattaforma che fa funzionare i pagamenti degli italiani.

L'accelerazione nasce dal pressing esercitato dalla francese Wordline, numero uno europeo del settore, che vorrebbe fare l'affondo su Sia. Ufficialmente in questa fase Cdp esamina anche l'Ipo di Sia e non ha ancora assunto una decisione, stante che sul progetto si dovrebbero pronunciare anche Mef e fondazioni rappresentati nel cda. Tesoro e fondazioni sono favorevoli al campione nazionale dei pagamenti, in quanto manterrebbe in mani italiane un'attività giudicata strategica.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    sianexibanca intesa
    i più visti
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

    Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.